Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Polizia, controlli serrati in città. Verifiche degli assembramenti davanti alle poste e alle banche

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – A seguito degli assembramenti venutisi a creare in prossimità di Uffici postali, banche e Istituti di credito, anche in coincidenza del pagamento delle pensioni, il Questore di Catania dott. Mario Della Cioppa ha disposto l’intervento degli uomini della Polizia di Stato per disciplinare le file, spesso caotiche e non rispettose delle distanze di sicurezza, come previsto dai decreti governativi “antiCovid”, di talché siano assicurate condizioni di salvaguardia della salute per le persone in attesa.
I controlli sono avvenuti anche con il personale del X Reparto Mobile, coadiuvato da personale delle Volanti, degli Uffici della Questura e del Compartimento di Polizia Postale Sicilia Orientale di Catania che ha agito anche per le filiali della provincia.
In città, i servizi si sono focalizzati negli Istituti bancari di Corso Sicilia, di via Sant’Euplio, di viale Mario Rapisardi e piazza Eroi d’Ungheria, oltre che presso la sede centrale delle Poste Italiane di via Etnea.
Controlli su strada, inoltre, sono stati diffusamente effettuati nelle aree maggiormente interessate dalla presenza di persone e veicoli, come la zona di piazza Europa e del lungomare di Ognina, con la predisposizione di posti di controllo per la vigilanza sul rispetto delle norme anti-contagio e, in particolare, per disciplinare le distanze nelle file e per evitare ogni forma di assembramento.
A tal proposito, si ricorda che le restrizioni dettate dal D.L. 19/2020 sono tuttora in vigore, vieppiù rigorose in Sicilia.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci