Sicilia Report
Sicilia Report

Catania
Piazzava “coca” e “crack” davanti casa: un arresto a Cibali

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato nella flagranza il 23enne catanese Michael FURNÒ, poiché ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti.
È stato un lavoro paziente quello dei militari di Fontanarossa che, seguendo le mosse del pusher, lo hanno prima osservato davanti la propria abitazione, ubicata in via Cifali, mentre si approcciava con la clientela, per poi cogliere il momento propizio per intervenire nel preciso istante in cui stava vendendo due dosi di cocaina a due giovani assuntori provenienti da Trecastagni e Pedara (sono stati identificati e segnalati alla Prefettura di Catania).
Bloccato e sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di 20 grammi di cocaina , 3 grammi di crack, 2.000 euro in contanti, somma ritenuta provento dell’attività illecita, nonché di materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi d stupefacente da porre in vendita.
La droga e il denaro sono stati sequestrati, mentre l’arrestato attenderà l’udienza di convalida agli arresti domiciliari.

Furnò M.

Commenti