Sicilia Report
Sicilia Report

Catania
Piazza Carlo Alberto: sanzionato bar-trattoria e due clienti dalla Polizia

La Questura di Catania valuterà l’avvio nei confronti del titolare del negozio delle procedure per l’adozione del provvedimento di chiusura

CATANIA – Nella serata di ieri, personale della Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Catania unitamente a personale del Commissariato di PS “Centrale” coadiuvati da personale della Polizia Locale e dell’ ASP (servizio veterinario e ufficio igiene) ha effettuato un controllo presso un esercizio pubblico di Bar-trattoria, sito in questa Piazza Carlo Alberto.

Bottone 980×300

Nella circostanza sono stati rilevate le seguenti criticità a seguito delle quali l’esercente è stato contravvenzionato ai sensi dei seguenti articoli:
• art. 4 comma 1 D.L. nr. 19 del 25-03-2020, poiché non aveva attuato alcuna misura di prevenzione anti Covid-19 infatti somministrava alimenti e bevande senza indossare la mascherina ne aveva predisposto gel igienizzante per i clienti (sanzione irrorata euro 400 – Sospensione dell’attività per giorni 5);
• art. 20 COASP occupazione abusiva di 70 mq di suolo pubblico mediante il posizionamento di nr. 4 tavolini e 30 sedie che nella circostanza sono stati sottoposti a sequestro amministrativo (sanzione irrorata euro173,00);
• scarsa pulizia dei locali(sanzione irrorata euro 2.000,00);
• mancanza della tracciabilità degli alimenti(sanzione irrorata euro 1.500,00);
• contravvenzionati altresì nr. 2 avventori per violazioni alle prescrizioni D.L. 19 del 25-03-2020(sanzione irrorata euro 400,00 a persona).

La Questura di Catania valuterà l’avvio nei confronti del titolare del negozio delle procedure per l’adozione del provvedimento di chiusura in applicazione dell’art. 100 del TULPS, a tutela della sicurezza e della incolumità pubblica. In alternativa, sarà richiesta al Prefetto l’applicazione dell’art. 15 del D.L. 9 marzo 2020 n. 14 che prevede la chiusura dell’esercizio da un minimo di 5 a un massimo di 30 giorni.

Commenti