Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Pedara, il pusher riceveva le ordinazioni al telefono: arrestato

Tempo di lettura: < 1 minuto

PEDARA (CT) – I Carabinieri della Stazione di Pedara hanno arrestato un 18enne del posto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
A seguito dell’attività info investigativa svolta i militari lo aveva individuato quale rifornitore di sostanze stupefacenti degli acquirenti del paese e, pertanto, lo hanno discretamente tenuto sotto controllo fino a “pizzicarlo” mentre cedeva le dosi di droga ad un 20enne e un 17enne.
In particolare i militari nel pomeriggio di ieri, avendo notato in via Alcide De Gasperi l’arrestato a bordo della Renault Modus dell’acquirente, parcheggiata ed affiancata da una minicar condotta invece dal minorenne, hanno immediatamente proceduto al controllo ed alla perquisizione che ha riscontrato quelle che prima per loro erano solo ipotesi.
Il giovane pusher, infatti, all’interno del giubbotto veniva trovato in possesso di due bustine contenenti circa 3 grammi di marijuana, 5 dosi della stessa droga già incartata e sul sedile da lui occupato, nascosto repentinamente sotto il sedere all’arrivo dei carabinieri, un bilancino di precisione con il quale verosimilmente stava procedendo al confezionamento in loco delle singole dosi richieste dagli acquirenti.
Nel veicolo del minorenne, analogamente, i militari hanno rinvenuto una bustina sotto il sedile guida contenente altra marijuana ed un ulteriore bilancino di precisione nonché, gettata sotto il veicolo stesso per nasconderla ai militari, un’ulteriore bustina contenente un quantitativo della medesima sostanza stupefacente.
La droga, complessivamente di circa 10 grammi ed i bilancini, sono stati sequestrati mentre gli acquirenti, poi segnalati alla Prefettura di Catania quali assuntori di sostanze stupefacenti, hanno dichiarato ai militari d’aver contattato telefonicamente il pusher con il quale avevano concordato l’appuntamento per la consegna della droga.
L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida del G.I.P.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci