Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Palermo: lega cane a palo e lo prende a calci e pugni, arrestato

Un 33enne di nazionalità slovacca e senza fissa dimora è stato arrestato dalla Polizia

Tempo di lettura: < 1 minuto

Palermo, 5 set. – Un 33enne di nazionalità slovacca e senza fissa dimora che, ieri sera, ha ripetutamente colpito con calci e pugni il cane che gli teneva compagnia, dopo averlo legato a un palo dell’illuminazione cittadina, è stato arrestato dalla Polizia a Palermo. La furia dell’uomo si è scatenata poco dopo le 22 in via Lanza di Scalea, ad assistere alla scena alcuni clienti di un bar che hanno, dapprima, tentato di soccorrere l’animale e dopo contattato il numero unico di emergenza 112.

I poliziotti hanno dovuto faticare non poco per sottrarre il cane alle grinfie del suo padrone e anche dopo aver condotto l’uomo in Commissariato hanno dovuto fronteggiare una reazione scomposta del 33enne che dentro un trolley aveva un coltello multiuso e un tablet, rubato a un istituto scolastico cittadino. Lo straniero dovrà rispondere dei reati di maltrattamento di animali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e ricettazione.

Il cane, probabilmente impaurito e agitato per l’aggressione patita, proprio quando il personale della Polizia municipale stava cercando di calmarlo è scappato facendo perdere le sue tracce.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci