Sicilia Report
Sicilia Report

#Nontiscarto: l’evento contro lo spreco di cibo, “La Comunità per le Comunità”

Iniziativa, che mira ad innescare processi virtuosi di recupero del cibo in chiave solidale, è stata inserita nel programma degli eventi di Terra Madre Salone del Gusto di Slow Food

#Nontiscarto è un modo per imparare insieme a non sprecare cibo e fare di questo una sana abitudine.
Durante questo mese stiamo raccogliendo pensieri, foto, video e ricette o utili consigli in cucina contro lo spreco alimentare. E proprio a proposito di cucina, nei giorni 26-27 e 28 febbraio ognuno di noi a casa propria, anche creando minigruppi (rispettando le misure anti-covid necessarie) potrà collegarsi tramite l’hashtag #nontiscarto, condividendo insieme a noi, con fantasia e creatività, come si possa dare nuova vita al cibo, che troppo velocemente destiniamo al mastello dell’umido, solo magari perché non di bell’aspetto!

Bottone 980×300

Le attività, le ricette, le foto e i video potranno essere condivise nell’evento Facebook a
https://www.facebook.com/events/167069701638219/

Tutti possono partecipare e da diverse parti della città o da altri comuni, con gli obiettivi comuni, quali:
-Recupero del cibo che altrimenti andrebbe buttato via.
-Cucina e fantasia
-Consumare i piatti preparati o donarli in beneficenza.

Sostengono questo evento La Caritas Diocesana di Agrigento, il Circolo Rabat di Agrigento di Legambiente, Il Comune di Joppolo Jancaxio, la Fondazione Comunitaria di Agrigento e Trapani, Legacoop Sicilia coordinamento Palermo-Trapani e Agrigento, Associazione Mediamondo, Al Kharub cooperativa sociale, Cooperativa sociale Sanitaria Delfino, Azzalora Bio.

A questi si stanno aggregando diverse aziende di produttori e di commercianti dell’agro-alimentare che regaleranno la loro merce in eccesso destinata a non essere venduta.
Questa iniziativa, che mira ad innescare processi virtuosi di recupero del cibo in chiave solidale, è stata inserita nel programma degli eventi di Terra Madre Salone del Gusto di Slow Food.

Un’occasione per capire l’enorme valore ambientale, economico ma soprattutto sociale: un inutile sperpero infatti determina lo spreco di preziose risorse legate all’ambiente (acqua, terra, energia, lavoro), pesando sulle nostre tasche e sulle nostre coscienze! Le eccedenze alimentari, infatti, potrebbero far fronte ad alcuni bisogni locali di accesso al cibo.
Un momento per condividere, imparare, creare e “stare insieme” virtualmente perché il cibo riguarda tutti, e quindi: mettiamoci all’opera e cuciniamo…!

Commenti