Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Mirabella Imbaccari, preso con i soldi in mano: arrestato pusher

Trovato dai Carabinieri un foglio sul quale era accuratamente elencata la contabilità delle vendite di droga

MIRABELLA IMBACCARI (CT) _ I Carabinieri della Stazione di Mirabella Imbaccari hanno arrestato, nella flagranza, il 28enne Roberto Daniele GENTILE, del posto, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
I militari nel corso di un servizio perlustrativo, ben conoscendo la proclività delinquenziale dell’uomo avendolo più volte pizzicato per reati in materia di droga, non hanno tralasciato d’effettuare un passaggio anche davanti all’abitazione di quest’ultimo, iniziativa che si è poi rivelata fruttuosa.
Il GENTILE, infatti, è stato notato da militari a bordo di una Fiat Uno in compagnia di un uomo, un venticinquenne del posto, proprio nei pressi della sua casa.
Lo sguardo “inquisitorio” degli insospettiti carabinieri ha fatto cedere i nervi ai due occupanti dell’autovettura che, immediatamente, hanno lasciato trasparire tutta la loro tensione abbassando lo sguardo e cercando di nascondersi il volto con le mani, inducendo i militari ad effettuare un controllo accurato ed una perquisizione.
Immediatamente, dall’interno del giubbotto del GENTILE, è sbucata fuori una busta contenente ben 42 dosi di marijuana, già confezionate per la vendita al minuto, nonché, ancora tenuta chiusa dentro il pugno dell’arrestato, una banconota da 10 euro che l’acquirente con lui in auto gli aveva appena ceduto per l’acquisto della droga.
Nel prosieguo dell’attività la perquisizione è stata estesa all’interno della vicina abitazione del GENTILE, il quale ha speranzosamente dichiarato ai militari di non detenere ulteriore sostanza stupefacente, purtroppo per lui non tenendo conto della loro diffidenza a seguito della quale, all’interno di un contenitore nascosto nella stanza da letto, hanno rinvenuto ulteriori 4 dosi di marijuana analogamente come le altre confezionata, un involucro di carta alluminio contenente circa 20 grammi delle medesima sostanza stupefacente, la somma di 140 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio nonché, in particolare, un foglio sul quale era accuratamente elencata la contabilità delle vendite di droga.
L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’Autorità Giudiziaria.

Gentile R. S.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci