Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Minacciava l’ex moglie e la figlia con un revolver clandestino: arrestato e rinchiuso in carcere

A seguito di segnalazione pervenuta al 112, indicante un uomo armato sul balcone posto al secondo piano di una abitazione di via Del Principe

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza il 70enne catanese Salvatore D’ANGELO, pluripregiudicato per reati associativi e contro la persona, poiché ritenuto responsabile di detenzione e porto di arma clandestina, nonché di atti persecutori commessi in danno della ex moglie e della figlia.

Pubblicità

A seguito di segnalazione pervenuta al 112, indicante un uomo armato sul balcone posto al secondo piano di una abitazione di via Del Principe – quartiere San Cristoforo – l’equipaggio della gazzella è intervenuto celermente in zona e, individuata l’unità abitativa, vi ha fatto irruzione.
Procedendo a perquisizione domiciliare, i militari hanno rivenuto e sequestrato un revolver S&W calibro 38 con sei cartucce nel tamburo e la matricola abrasa, occultato sotto l’armadio della camera da letto.
Nel medesimo contesto, i carabinieri hanno altresì appurato come l’uomo da oltre un anno minacciasse di morte (senza una plausibile ragione) l’ex moglie, di anni 64, e la figlia, di anni 46, entrambe residenti nell’abitazione confinante a quella del reo.
L’arma sequestrata, nei prossimi giorni, sarà inviata agli specialisti del R.I.S. di Messina i quali, mediante esami tecnico balistici, potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi.
L’arrestato, in attesa della convalida del G.I.P., è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

D’Angelo S.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: