Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
©Riproduzione Riservata

Mascalucia
Minaccia di decapitare la madre per ottenere 100 euro utili all’acquisto della droga

La donna è fuggita di casa per rifugiarsi in casa di una vicina, da dove è partita la richiesta d’aiuto ai carabinieri

MASCALUCIA (CT) – I Carabinieri della Tenenza di Mascalucia hanno arrestato nella flagranza un pregiudicato di 28 anni del posto, poiché ritenuto responsabile di tentata estorsione, reato commesso in danno della madre di anni 69.
La vittima presa di mira dal figlio, che pur di ottenere 100 euro per l’acquisto della droga non aveva esitato a strattonarla violentemente minacciandola di tagliarle la testa, è fuggita di casa per rifugiarsi in casa di una vicina. Abitazione da dove è partita la richiesta d’aiuto ai carabinieri tramite una telefonata al 112.
I militari, giunti immediatamente sul posto, dopo aver rassicurato la poveretta, sono entrati nell’abitazione dell’aggressore il quale, vedendo i carabinieri, ha iniziato ad inveire contro la madre <> ed ancora, ribadendo le pregresse minacce e per nulla intimorito dalla presenza dei militari, intimava alla madre di consegnargli tutto quello che gli apparteneva, soprattutto i libretti degli assegni e i documenti dei veicoli in loro possesso, altrimenti le avrebbe tagliato la testa anche a costo di farsi 10 anni di galera.
L’arrestato, dopo la convalida dell’arresto, è stato allontanato dal domicilio con divieto di avvicinarsi ai familiari così come deciso dal giudice in sede di direttissima.

I commenti sono chiusi.