Sicilia Report
Sicilia Report

Minaccia automobilisti con tubo di ferro e manganello sulla Catania-Gela: arrestato

L’esagitato ha quindi ingaggiato una vera e propria guerriglia con i Carabinieri intervenuti

MINEO (CT) – I carabinieri della Stazione di Mineo hanno arrestato il 21enne extracomunitario di origini guineane Diallo KASALI, responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, danneggiamento ed interruzione di pubblico servizio.
Nel pomeriggio di ieri i militari hanno dovuto fronteggiare un extracomunitario che sulla SS. 417 Catania Gela, brandendo un tubo metallico ed un manganello realizzato con un tubo per irrigazione sul quale aveva realizzato una sorta d’impugnatura con del nastro adesivo, aveva pensato bene di minacciare i passanti in auto rischiando di causare un incidente stradale.
In particolare l’uomo, notato dai militari nel corso del loro servizio perlustrativo, era stato immediatamente fermato nonostante cercasse in ogni modo di colpirli con i tubi che roteava pericolosamente quindi, apparentemente calmatosi e mentre veniva identificato, colpiva un militare alle spalle guadagnandosi così la fuga.
L’esagitato ha quindi ingaggiato una vera e propria guerriglia con i militari lanciando delle pietre e cagionando il ferimento di uno di essi che poi, costretti ad indossare le protezioni utilizzate in occasioni di pubbliche manifestazioni per pararsi dai massi, hanno finalmente ammanettato l’uomo che è stato poi condotto nel carcere di Caltagirone.

Diallo KASALI

Commenti