spot_imgspot_img
HomeCronacaMigranti: in attesa 439 su Geo Barents, Msf: "si sentono abbandonati"

Migranti: in attesa 439 su Geo Barents, Msf: “si sentono abbandonati”

Palermo, 28 gen. (Adnkronos) – Sale la tensione a bordo della Geo Barents, che da nove giorni ormai attende un porto sicuro per i 439 naufraghi soccorsi in sei diverse operazioni nel Mediterraneo centrale tra il 19 e il 21 gennaio. Tra loro tantissimi sono i minori, circa il25 per cento, e nel 90 per cento dei casi hanno viaggiato da soli. Il naufrago più giovane ha appena due mesi di vita. Tra i sopravvissuti sono sempre più frequenti attacchi di panico e un forte stress psicologico, mentre il team medico sta fornendo le prime cure ai casi clinici a bordo. “La salute psicologica e fisica dei sopravvissuti sta peggiorando mentre l’Europa si gira dall’altra parte”, spiega l’equipaggio.

Pubblicità

 

“Siamo stati testimoni di un peggioramento della situazione con il passare dei giorni – dice Hager Saadallah, psicologa a bordo della nave di Msf -. Alcuni di loro si sono persino chiesti se il mondo si sia dimenticato di loro. E tempo che l’Europa faccia il suo dovere e assegni un porto sicuro di sbarco il prima possibile per far sì che queste persone possano ricominciare a vivere e a guarire le loro ferite in un posto in cui si sentano al sicuro”.

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione PA
Redazione PA
Redazione Palermo
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli