spot_imgspot_img
HomeCronacaMarecamp: giornata Mondiale degli Oceani

Marecamp: giornata Mondiale degli Oceani

Tra le azioni dirette e partecipate, anche la raccolta dei macrorifiuti galleggianti realizzata assieme ai cittadini, che vede rimuovere 7 tonnellate di rifiuti l’anno di cui il 94% plastica

In occasione della Giornata Mondiale degli Oceani, l’associazione Marecamp condivide i significativi traguardi raggiunti nel campo della conservazione dei cetacei. Grazie all’impegno costante di volontari e collaboratori, e una fitta rete di partner nazionali e internazionali, Marecamp ha potuto contribuire in maniera determinante alla protezione di balene e delfini, specie cruciali per l’ecosistema marino.

Pubblicità

 

 

Grazie al programma Dolphin Watching and Conservation in the Gulf of Catania, negli ultimi cinque anni Marecamp ha sviluppato programmi educativi che hanno coinvolto più di 8.000 cittadini del mondo, tra cui oltre 1.000 giovani attraverso scuole e università, sensibilizzandoli sull’importanza della biodiversità marina. Insieme, sono stati monitorati centinaia di cetacei lungo le coste siciliane, raccogliendo per sei mila miglia nautiche dati preziosi sulla loro salute, comportamenti, e interazione con le attività umane la cui pressione risulta sempre più intensa nella fascia costiera. A tale proposito, l’associazione ha condotto anche ricerche e sperimentazioni innovative per migliorare le strategie di mitigazione degli impatti per una conservazione a lungo termine a favore della protezione degli habitat naturali dei cetacei, come i dispositivi di allerta delfino per le reti da pesca.

 

 

Tra le azioni dirette e partecipate, anche la raccolta dei macrorifiuti galleggianti realizzata assieme ai cittadini, che vede rimuovere 7 tonnellate di rifiuti l’anno di cui il 94% plastica. Studenti, diportisti, pescatori ricreativi e professionali, autorità marittime, e diving hanno inoltre aderito all’iniziativa “Amici dei delfini” inviando centinaia di segnalazioni all’anno di avvistamenti di tartarughe e mammiferi marini vivi e spiaggiati in pieno spirito della citizen science, permettendo il censimento di specie anche rare come orca, pseudorca, steno, foca monaca, tartaruga liuto, e megattera, che si aggiungono alla già ricca biodiversità della Sicilia orientale che conta ulteriori sei specie di cetacei regolari monitorate costantemente dall’associazione.

 

 

Nel corso degli ultimi mesi, Marecamp è inoltre stata promotore della divulgazione internazionale sulla conservazione dei mammiferi marini, attraverso l’organizzazione del convegno scientifico annuale della European Cetacean Society nella città di Catania, eletta Capitale Europea dei Cetacei per l’anno 2024. In tale occasione, oltre 800 persone tra studenti, ricercatori, e docenti si sono confrontati sullo stato di salute delle popolazioni marine studiate e sulle migliori strategie adottate per la loro tutela, attraverso talk, short speech, e poster presentation. Presenti 66 paesi provenienti da tutto il continente europeo, e anche da Australia, Brasile, California, Canada, Cina, Colombia, Groenlandia, Hong Kong, India, Israele, Kazakistan, Nuova Zelanda, Stati Uniti, Tanzania, Texas e Turchia. Un evento unico condotto da Marecamp in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali (DSBGA) dell’Università di Catania, e patrocinato da Regione Siciliana, Comune e Città Metropolitana di Catania, e Università di Catania.

 

 

Nel proseguire a lavorare con dedizione per garantire un futuro sostenibile per i cetacei e gli oceani, anche quest’oggi Marecamp realizzerà una delle sue uscite in mare, nel golfo di Catania, studiando la fauna locale e permettendo la partecipazione alle attività di bordo a personale non specializzato, ospitato come di consueto per rafforzare la consapevolezza della comunità nei confronti della salvaguardia del Mediterraneo.

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli