Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

Pubblicità

Mafia: 26 arresti clan “Tuppi” dei carabinieri

18

CATANIA – I Carabinieri di Catania hanno eseguito nella mattinata di oggi, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 26 presunti appartenenti al clan dei ‘Tuppi’, gruppo legato ai Mazzei, storico gruppo di Cosa nostra. Il blitz partito su delega della Procura Distrettuale, si è avvalso di circa 200 carabinieri del comando provinciale di Catania, supportati dai reparti specializzati compagnia di Intervento operativo del XII Battaglione “Sicilia” e Nucleo elicotteri, nelle province di Catania e Reggio Calabria.
I reati ipotizzati, a vario titolo, sono associazione mafiosa, omicidio, estorsione in concorso, furto, ricettazione, riciclaggio, porto di arma, trasferimento fraudolento di valori e corruzione. Sono stati sequestrati beni per 1,5 milioni di euro. L’operazione, denominata ‘7 ore’, ha fatto luce su uno degli omicidi da ricondurre alla guerra di mafia tra i ‘Tuppi’ e la cosca Pulvirenti negli anni ’80 e ’90: quello del consigliere comunale di Misterbianco, Paolo Arena, esponente di spicco della Dc, assassinato il 28 settembre del 1991. Nella faida mafiosa era coinvolto anche Orazio Pino, l’ex boss rivale del ‘Mappassotu’ poi pentito, ucciso la settimana scorsa a Chiavari.

L’ordinanza nel complesso ha disposto anche il sequestro di conti correnti, beni immobili e attività commerciali per un valore complessivo di oltre 1.500.000 euro.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci