Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Macelli e allevamenti abusivi, sequestrati oltre 200 animali

MESSINA – Un mattatoio clandestino, sprovvisto di qualsiasi autorizzazione, e un allevamento di suini, ovini e caprini, autorizzato solo in parte, entrambi privi di qualsiasi documentazione sanitaria, sono stati sequestrati dai finanzieri di Messina. Nel mattatoio, ricavato all’interno di un allevamento sito nel comune di Mongiuffi Melia, il titolare, in totale spregio alla normativa vigente, uccideva gli animali con strumenti non regolari, provocandogli così gravi sofferenze. Le carni macellati inoltre venivano conservate in celle frigorifere sprovviste dei requisiti minimi richiesti. Nella stessa struttura, sono stati trovati 58 capi di bestiame ancora vivi, tra suini, ovini e polli, tutti pronti per la macellazione e privi di qualsiasi indicazione sulla provenienza, nonché dell’apposita documentazione sanitaria. L’allevatore è stato denunciato alla Procura per ricettazione e macellazione clandestina.

Pubblicità

Sempre a Monghidoro Mella, le fiamme gialle, insieme a personale dell’Asp di Taormina, hanno individuato un’allevamento di animali, in particolare maiali, privi di qualsiasi indicazione sulla provenienza e la tracciabilità e ancora non sottoposti alla profilassi prescritta dalla normativa sanitaria. Sono stati sequestrati 12 suini privi di marchio auricolare identificativo e altri 166 animali privi di profilassi. Anche in questo caso, l’allevatore è stato segnalato alla Procura per il reato di ricettazione e sanzionato per la mancata osservanza delle disposizioni sanitarie vigenti.
(Adnkronos)

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: