15.8 C
Catania
martedì, Aprile 23, 2024
spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaLibrino: controlli, denunce e un arresto della Polizia

Librino: controlli, denunce e un arresto della Polizia

CATANIA – Nella giornata di ieri personale del Commissariato Librino ha arrestato G. F. di anni 32, pluripregiudicato per evasione dagli arresti domiciliari.
L’uomo, che appartiene ad un nucleo familiare che percepisce il reddito di cittadinanza, al momento del controllo era fuori casa, quindi i poliziotti si sono dati alle ricerche vigilando l’abitazione. Dopo oltre 1 ora di attesa, l’uomo si recava presso il locale pronto soccorso al fine di “giustificare” l’evasione; i poliziotti quindi si sono recati presso detto ospedale e, nell’occorso, dopo avere avuto la conferma dal personale sanitario che il paziente godeva di buona salute, (infatti gli sono stati diagnosticati zero giorni di prognosi) l’hanno tratto in arresto.
Il controllo di Polizia è stato esteso alla sua abitazione e, a seguito di mirati accertamenti, i conviventi G. R. di anni 49, che percepisce il citato sussidio statale, e C. C. di anni 24 sono stati indagati in stato di libertà per il reato di invasione di terreni o edifici e abuso edilizio, nello specifico hanno realizzato sul suolo pubblico e senza alcuna autorizzazione, un manufatto abusivo in cemento ad uso garage/deposito.

Pubblicità

Ulteriore controllo presso l’abitazione di un soggetto sottoposto alla suindicata misura della detenzione domiciliare, ha consentito di indagare in stato di libertà, per il reato di furto aggravato di energia elettrica, G. G. di anni 39 e S. G. di anni 56.
Ancora, L. A. di anni 31 è stato indagato in stato di libertà per la violazione dei doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro, infatti al predetto hanno rubato un’autovettura sottoposta a sequestro ed a lui affidata in giudiziale custodia ma lasciata dallo stesso in un luogo incustodito.

Infine, sono stati eseguiti diversi controlli di soggetti sottoposti agli arresti domiciliari, eseguite 2 perquisizioni domiciliari, sequestrate 2 autovetture per guida senza patente e contestati altri illeciti per un importo pari a circa 12 mila euro (con pagamento in misura ridotta), diversamente l’ammontare raggiunge a oltre 30 mila euro.

Un altro soggetto è stato sanzionato per incauto affidamento, poiché ha noleggiato un’autovettura di grossa cilindrata che ha prestato ad un pluripregiudicato privo di patente; il pregiudicato alla guida dell’auto è stato fermato e il veicolo è stato sequestrato e, chiaramente, a subire il danno è anche il negozio di noleggio. Se il citato pluripregiudicato non dovesse pagare le sanzioni paria 15 mila euro, le stesse saranno addebitate dal suindicato soggetto che, incautamente, gli ha prestato l’autovettura.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli