Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania
In giro con moto e scooter senza casco: ieri in 25 sanzionati dalla Polizia

Insieme al contrasto del deprecabile fenomeno dei posteggiatori abusivi, l’obiettivo di mantenere alta la guardia nei confronti di chi circola senza casco rimane primario per il Questore di Catania

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Ancora motociclisti sprovvisti del casco di protezione sulle strade della città di Catania: sembrava un problema superato, ma l’emblema dell’illegalità e dell’indifferenza per le norme di legge torna timidamente ad affacciarsi per le vie della città, dopo le restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19 e i primi caldi estivi. La Polizia di Stato, però, non smette di vigilare e di sanzionare tutti coloro che, alla stregua di altri comportamenti illeciti, rimangono sordi al richiamo all’osservanza della legge.
Il Questore di Catania dott. Mario Della Cioppa ha fatto di questa battaglia uno dei suoi principali obiettivi sin dal suo insediamento, giacché nessuna violazione, nessun cedimento all’illegalità può essere tollerato in quella (ristretta) parte della cittadinanza che, prova ne sia il ritorno del fenomeno, al calare dell’attenzione possa ritenere superata la necessità di obbedire alla legge.
E, insieme al contrasto del deprecabile fenomeno dei posteggiatori abusivi, l’obiettivo di mantenere alta la guardia nei confronti di chi circola senza casco rimane primario e indefettibile, al pari del contrasto alla criminalità e all’illegalità diffusa. Infatti, oltre all’elevato costo sociale che tali atteggiamenti comportano, non deve sfuggire come la cornice d’illegalità e d’impunità che essi inducono nella cittadinanza concorra grandemente alla formazione della percezione di legalità, che è uno dei maggiori indici di vivibilità cittadina.

Pubblicità

Con tale fine, nella giornata di ieri è stata intensa l’attività dell’Ufficio Volanti, dedita al controllo del territorio ad ampio raggio, con particolare attenzione proprio al rispetto delle norme del Codice della Strada nel centro cittadino. Sono state contestate, infatti, ben 25 sanzioni per guida di motoveicoli senza casco e sono stati altrettanti i fermi amministrativi dei mezzi, disposti per il medesimo motivo.
Servizi dedicati saranno ancora disposti dal Questore Della Cioppa con cadenza periodica; essi andranno a coprire tutte le zone della città, attuando così un monitoraggio completo e continuo del fenomeno, fermo restando l’attività di contrasto esercitata dalle Volanti, dalle MotoVolanti e dalle pattuglie dei Commissariati cittadini che rappresenteranno lo strumento quotidiano per evitare una nuova insorgenza di questa particolare fattispecie di illegalità.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci