Categorie: Cronaca

Guardia di Finanza: sequestro di sostanze stupefacenti a Giarre e Sant’alfio, un arresto

Condividi

I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Catania hanno sequestrato 10 piantine di marijuana, 14 gr. di marijuana già essiccata, 46 semi di canapa e gr. 250 sostanza stupefacente del tipo marijuana, e hanno tratto in arresto 1 responsabile (un cittadino catanese residente a Giarre) per il reato di produzione, traffico e detenzione illeciti di sostanze stupefacenti o psicotrope.
L’attività repressiva è iniziata a seguito delle ordinarie attività di controllo economico del territorio che vedono ogni giorno impegnate le pattuglie dei reparti della Guardia di finanza presenti nell’hinterland catanese.
Nel corso di tali attività i Finanzieri di Riposto hanno notato, mediante mirati servizi di osservazione, degli schiamazzi notturni all’interno di un appartamento sito in Giarre nella disponibilità di F.P.

Le conseguenti operazioni di perquisizione premettevano il rinvenimento di 9 piantine di marijuana (alcune oltre i 95 cm di altezza) e circa 14 grammi di sostanza stupefacente pronta per essere confezionata.

Le attività di ricerca venivano poi estese presso un caseggiato sito a Sant’Alfio, sempre nella disponibilità di F.P., dove venivano scoperti altri 250 grammi di sostanza stupefacente tipo marijuana e 46 semi di canapa indiana nonché una piantina ancora coltivata nell’annessa campagna.

Ti potrebbe interessare

Il soggetto dedito alla coltivazione e all’essicazione della marijuana è così stato tratto in arresto in flagranza di reato in relazione all’articolo 73 del d.P.R. 309 del 1990.

L’attività investigativa si colloca nel più ampio quadro delle attività poste in essere dal Comando Provinciale della Guardia finanza di Catania volte alla repressione della produzione e dello spaccio di sostanze stupefacenti e a tutela, in particolar modo, delle fasce più deboli della popolazione.

Articolo del 18 Maggio 2021 15:10

Redazione CT

Redazione di Catania Sede principale

Articoli recenti

Ondate anomale di calore: bollino arancione per il 21 e 22 giugno, rosso il 23

CATANIA - Ondate anomale di calore sono previste in città con livello di criticità 2 (arancione) per lunedì 21 e… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Italia 30 risultati utili di fila, Mancini come Vittorio Pozzo

Roberto Mancini come Vittorio Pozzo. Il tecnico della Nazionale, agli ottavi di Euro2020, eguaglia il record del mitico ct dell'Italia… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Provenzano: “A Roma e Bologna candidati forti”



"È stata una grande prova di partecipazione, ora con Roberto Gualtieri e Matteo Lepore a Roma e a Bologna abbiamo… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Il pallone racconta – In questo Europeo c’è tanta Atalanta

Per la rubrica "Il pallone racconta", l'editorialista di Italpress, Franco Zuccalà, commenta la prestazione degli Azzurri contro il Galles. gm/mrv/red Leggi tutto

21 Giugno 2021

La barba al palo – Le due Italie di Roberto Mancini

Per la rubrica "La barba al palo", il direttore editoriale di Italpress, Italo Cucci, commenta la vittoria dell'Italia contro il… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Amministrative, Paragone: “Mia candidatura per una Milano diversa”

Una candidatura spontanea che parla alla città di Milano, che vuole dare risposte ai milanesi: "Sono colui che prova a… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Emergenza bare a Palermo, Faraone: “Chiediamo a Guerini di mobilitare Esercito”

"C'è un solo modo per rispondere all'emergenza delle 975 bare senza sepoltura da oltre un anno al cimitero dei Rotoli… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Non va d’accordo con la moglie ed evade per farsi mandare dalla mamma

CATANIA - I Carabinieri della Stazione di Catania Nesima hanno arrestato un catanese 35enne, responsabile di evasione. Nella mattinata domenicale… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Zona bianca: trasporti pubblici all’80%, Falcone “Archiviamo restrizioni e favoriamo la ripresa”

PALERMO - «Con l’atteso passaggio della Sicilia in zona bianca, diventa finalmente possibile innalzare il riempimento massimo dei mezzi di… Leggi tutto

21 Giugno 2021

Rubano una macchina, ma nell’inseguimento uno dei due si schianta

I Carabinieri della Stazione di Camporotondo Etneo hanno arrestato, nella flagranza, un 52enne di San Pietro Clarenza ritenuto responsabile di… Leggi tutto

21 Giugno 2021
Impostazioni privacy