spot_imgspot_img
HomeCronacaFondazione Onda, open day sull'emicrania all'Ospedale Cannizzaro

Fondazione Onda, open day sull’emicrania all’Ospedale Cannizzaro

Un webinar con la partecipazione di diversi specialisti e visite neurologiche gratuite: sono questi i servizi che l’Azienda Ospedaliera Cannizzaro offrirà il prossimo 31 gennaio, in occasione dell’(H)Open Day sull’emicrania promosso dalla Fondazione Onda (Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna e di genere) e dal network Bollini Rosa.

Pubblicità

L’aula convegni dell’edificio D ospiterà, infatti, l’evento divulgativo “Emicrania: tradizione e innovazione nell’approccio di genere” che, oltre alla fruizione in presenza, sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook istituzionale (https://www.facebook.com/OspedaleCannizzaro) dalle 9 alle 12 di martedì 31 gennaio.

Dopo i saluti del dott. Salvatore Giuffrida, commissario straordinario, e della dott.ssa Diana Cinà, direttore sanitario, i lavori saranno introdotti dalla dott.ssa Anna Maria Longhitano, referente aziendale Medicina di Genere. Seguiranno gli interventi del dott. Giuseppe Rapisarda, neurologo responsabile dell’ambulatorio Cefalee, su “Emicrania: una malattia al femminile – Inquadramento clinico e trattamento”; della dott.ssa Antonella Di Stefano, direttore dell’UOC di Pediatria con P.S. pediatrico “Emicrania in pediatria: non c’è un’età per il mal di testa”; della dott.ssa Maria Cristiana Quattrone, anestesista responsabile della struttura semplice di Terapia del dolore, su “Emicrania e terapia del dolore”; della dott.ssa Elena Trovato, psicologa referente aziendale Onda, su “Quando il corpo parla: da dolore psichico a dolore fisico”. Al termine degli interventi, gli utenti avranno la possibilità, anche da remoto, di proporre quesiti e chiedere chiarimenti agli esperti.

Nel corso della stessa giornata del 31 gennaio (dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00), sarà possibile sottoporsi a visite neurologiche gratuite. Gli interessati devono prenotarsi telefonando al numero 095 7263438 esclusivamente nei giorni del 17 e del 24 gennaio, nella fascia oraria tra le 9:00 e le 13:00; saranno ammessi soggetti, fino a raggiungimento del numero massimo, che soffrano di cefalea da almeno sei mesi.

L’Azienda Cannizzaro ha aderito all’iniziativa nazionale sull’emicrania condividendo gli obiettivi della campagna di Onda per una corretta informazione sulla patologia, sulle sue caratteristiche cliniche, sul suo impatto esistenziale e sull’importanza di una diagnosi corretta e tempestiva.

 

 

Essa rappresenta, infatti, la terza patologia più frequente e la seconda più disabilitante; colpisce circa il 12% degli adulti in tutto il mondo con una prevalenza tre volte maggiore nelle donne: ne soffrono sei milioni di italiani, di cui quattro sono donne. Di qui la proposta della Giornata nell’ambito delle attività di Medicina di Genere.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli