Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Folle rissa a Paternò con spranghe e bottiglie: 5 giovani denunciati, anche minorenni

Gli investigatori dell’Arma, lavorando giorno e notte, sono riusciti ad analizzare ogni singolo fotogramma del video registrato dalla telecamera

Tempo di lettura: < 1 minuto

PATERNÓ (CT) – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò hanno denunciato 5 giovani paternesi, di età compresa tra i 16 e i 25 anni, tutti incensurati, poiché ritenuti responsabili di rissa.

È stata immediata la risposta dell’Arma nell’identificare e denunciare gli autori della rissa che nella notte tra domenica e lunedì hanno creato il panico in piazza Umberto, luogo in cui, dopo una parola di troppo, espressa forse dopo aver abusato di sostanze alcoliche, cinque giovani paternesi se le sono date di santa ragione, con tanto di inseguimento finale con spranghe e bottiglie in mano di uno dei contendenti fino all’ingresso di un pub della zona. Grazie alla mediazione del proprietario del locale, più volte strattonato e minacciato, e alle sirene dei carabinieri, nel frattempo avvisati telefonicamente, hanno messo in fuga gli scalmanati evitando conseguenze ben più gravi.

Gli investigatori dell’Arma, lavorando giorno e notte, sono riusciti ad analizzare ogni singolo fotogramma del video registrato dalla telecamera di sicurezza attiva all’entrata del pub, riuscendo a dare una identità ad ognuno dei giovani partecipanti alla rissa.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci