Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania
Danneggia varco della fermata Metro-Stesicoro e minaccia vigilante, pregiudicato denunciato

L’uomo, pretendendo di passare ai varchi di ingresso della Stazione della Metropolitana senza pagare il biglietto, ha riferito all’addetto alla vigilanza di aver introdotto le monete nel distributore automatico dei biglietti, senza che questo emettesse il ticket

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Nel pomeriggio di ieri, agenti delle Volanti hanno denunciato in stato di libertà il pregiudicato P.C., responsabile del reato di danneggiamento aggravato della stazione metro-fermata “Stesicoro” e del reato di violenza o minaccia a pubblico ufficiale.
L’uomo, pretendendo di passare ai varchi di ingresso della Stazione della Metropolitana senza pagare il biglietto, ha riferito all’addetto alla vigilanza di aver introdotto le monete nel distributore automatico dei biglietti, senza che questo emettesse il ticket.

Alla replica del vigilante che il distributore era perfettamente funzionante, l’uomo si è scatenato in una scenata d’ira violenta, culminata con una forte spallata alla bussola del varco d’ingrasso che ha danneggiato il dispositivo meccanico d’apertura e il vetro di protezione.
Per evitare che la situazione potesse degenerare ulteriormente, il vigilante ha lasciato accedere l’uomo alla stazione, seguendolo fino ai treni per verificare che non arrecasse ulteriori danni alle strutture pubbliche. A quel punto, l’individuo, mentre saliva sul treno, ha minacciato l’addetto alla vigilanza, sfidandolo a mandare le Forze dell’Ordine all’uscita della stazione metro “Galatea”.
Sfortunatamente per lui, il vigilante ha accettato quella “sfida”, contattando senza indugio la Sala Operativa della Questura, che ha fatto intervenire una Volante i cui agenti, grazie alle dettagliate descrizioni fornite dal vigilante, lo hanno individuato proprio all’uscita della fermata da lui stesso indicata e lo hanno condotto in Questura dov’è stato denunciato.
Sul luogo del danneggiamento è intervenuto anche personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica per i dovuti rilievi.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci