Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
©Riproduzione Riservata

Controlli anticovid dei Carabinieri: chiuso un pub a Paternò ed un bar a Palagonia

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Paternò, nell’incessante attività di controllo per garantire l’ottemperanza da parte di cittadini ed esercenti delle disposizioni volte a garantire il contenimento da coronavirus in atto, nonché di contrasto alla criminalità in genere, hanno svolto un servizio coordinato nel comprensorio del territorio paternese.
La dislocazione di più posti di controllo negli snodi viari più importanti ha consentito l’identificazione di 53 persone più la verifica di 34 veicoli, con la conseguente elevazione di verbali per violazioni al C.d.S. per complessivi 7900 euro, il sequestro ed il fermo amministrativo di 3 di essi.
Nel corso del servizio è stata inoltre disposta la chiusura temporanea per 5 giorni del pub “Terzo tempo”, sito in Piazza Caduti di Nassirya, in quanto non aveva ottemperato alla prevista chiusura oltre l’orario consentito, nonché sanzionato amministrativamente 6 persone per assembramento delle quali 3, in particolare, senza neanche la prevista mascherina protettiva.

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia, nell’ambito dei servizi finalizzati all’attuazione delle disposizioni governative per il contenimento epidemico, hanno svolto una serie di controlli agli esercizi commerciali del centro cittadino ove maggiore potrebbe rilevarsi l’aggregazione degli avventori.
In particolare, tra gli altri, i militari hanno verificato alle 21.30 che all’interno del bar “Capriccio”, sito in via Vittorio Emanuele, erano presenti alcuni avventori intenti a consumare bevande.
Per tal motivo i militari hanno provveduto ad elevare le previste sanzioni amministrative nonché disposto, nei confronti del titolare del bar, la relativa chiusura temporanea dell’attività per la durata di 5 giorni.

 

 

I commenti sono chiusi.