Sicilia Report
Sicilia Report

Controlli anticovid Acireale e Misterbianco: Carabinieri sanzionano 15 persone

I Carabinieri della Tenenza di Misterbianco, nell’ambito dei servizi predisposti per contrastare la diffusione epidemica da coronavirus, hanno attuato specifici servizi nei confronti di esercizi pubblici e cittadini.
In particolare hanno proceduto alla chiusura provvisoria per 5 giorni nei confronti del gestore 52enne di un bar sito in quella via Matteotti all’interno del quale, nonostante il vigente divieto hanno trovato due clienti, anch’essi sanzionati amministrativamente, intenti a consumare bevande.
Nel corso di analoghe attività di controllo sul territorio, inoltre, hanno proceduto ad elevare la prevista sanzione anche nei confronti di 7 cittadini perché, a vario titolo, non indossavano il dispositivo di protezione oppure non avevano ottemperato all’obbligo di non uscire dalla propria abitazione dopo le 22:00 nonchè, ancora, si trovavano in comune diverso da quello di residenza senza giustificato motivo.

Bottone 980×300

I Carabinieri della Compagnia di Acireale hanno realizzato un articolato servizio finalizzato al controllo del territorio, nonché a garantire il rispetto delle vigenti norme per la tutela della salute pubblica dall’infezione da Covid-19.
Nell’ambito del servizio un equipaggio del Nucleo Radiomobile, inoltre, ha arrestato un 58enne di Aci Catena, il quale aveva tentato un furto all’interno di un negozio acese di calzature.
Nel corso del servizio sono state controllate 52 persone e 32 veicoli dei quali uno è stato sottoposto a sequestro amministrativo, nonché elevate 3 sanzioni per violazioni del C.d.S..
In particolare, inoltre, sono state elevate 8 sanzioni nei confronti di altrettanti cittadini che, in violazione delle disposizioni, sono stati trovati in un comune diverso da quello di residenza senza averne giustificato motivo.

Commenti