Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania, calci e pugni alla compagna per gelosia: arrestato dai Carabinieri

La donna ha trovato il coraggio di denunciare l’uomo che negli ultimi tre mesi l’aveva obbligata a patire ogni sorta di vessazione

Tempo di lettura: < 1 minuto

CASTANIA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza un catanese di 38 anni, poiché ritenuto responsabile di atti persecutori e lesioni personali, reati commessi nei confronti della convivente, una 33enne originaria della provincia di Siracusa.
Sollevata dalla presenza dei militari, intervenuti in via Nicola Porpora grazie alla richiesta d’aiuto espressa dalla donna al 112, e vedendo finalmente il compagno inerme, ha trovato il coraggio di denunciare l’uomo che negli ultimi tre mesi l’aveva obbligata a patire ogni sorta di vessazione.
Condotta replicata anche ieri sera quando, al culmine dell’ennesima lite, orchestrata dal convivente per dar sfogo alla gelosia che da tempo lo tormentava, l’ha aggredita colpendola con calci e pugni, costringendola così a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso del Policlinico di Catania che le hanno diagnosticato le seguenti lesioni: “percosse zona coscia gluteo e sacrococcigea” con una prognosi di 12 giorni s.c.
La donna ha lasciato, opportunamente, il domicilio di convivenza, mentre l’uomo è stato relegato agli arresti domiciliari in attesa delle decisioni dell’A.G.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci