Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Carabinieri: arresti e denunce nel territorio catanese

Tempo di lettura: 3 minuti

Catania. Detenuto, evaso, rubava energia elettrica al condominio
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato nella flagranza il 41enne catanese Lorenzo RIELA, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato ed evasione.
Gli uomini della Squadra Motociclisti, impegnati nel controllo del territorio, hanno riconosciuto e bloccato l’uomo mentre a piedi percorreva la via XXXI Maggio in evidente violazione della misura restrittiva cui era sottoposto dal settembre 2019.
I militari, accedendo nell’abitazione del detenuto, hanno altresì accertato come il medesimo sottraesse energia elettrica mediante l’allaccio abusivo al contatore condominiale.
L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Riela L.

Catania. Scorrazzava in auto nonostante i domiciliari
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale, nella flagranza, hanno arrestato il 28enne Giuseppe Marco SCALIA perché responsabile del reato di evasione.
Nel corso del servizio per il controllo del territorio la pattuglia dei militari, in via Fratelli Cairoli, ha notato la presenza di una loro vecchia conoscenza che a bordo di una Smart For Two scorrazzava tranquillamente in barba al suo stato di detenzione domiciliare, conseguente a reati in materia di droga.
Immediatamente è stato fermato e ricondotto ai domiciliari, in attesa della celebrazione del rito per direttissima.

Scalia M.

Pubblicità

Catania. A spasso in centro nonostante i domiciliari
I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale hanno arrestato il 35enne catanese Fabio Maurizio BORZI’, responsabile di evasione.
Nel corso dei costanti servizi di controllo effettuati per la prevenzione dei reati in genere, in via Delle Finanze, i militari hanno notato la presenza del BORZI che, invece, sarebbe dovuto stare presso la sua abitazione in quanto gravato dagli arresti domiciliari.
L’uomo appena avvedutosi della loro presenza ha cercato di darsi alla fuga a piedi ma, purtroppo per lui, è stato immediatamente raggiunto ed ammanettato.
L’arrestato, in attesa della direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

Borzì M. F.

Militello Val di Catania (CT). Finisce in carcere per il reiterarsi delle evasioni
I Carabinieri della Stazione di Militello Val di Catania, in esecuzione di un provvedimento emesso dal G.I.P. del Tribunale di Catania, hanno arrestato il 49enne militellese Carmelo STRANIERO.
Il provvedimento in questione, in particolare, scaturisce dalle numerose violazioni degli arresti domiciliari da parte dell’interessato che sono state pertanto compendiate dai militari all’Autorità Giudiziaria che, quindi, ne ha condiviso la necessità dell’inasprimento della misura già sofferta dallo STRANIERO.

Straniero C.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci