Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280
Foto archivio

Catania
Arrestato per associazione mafiosa affiliato ai “mussi di ficurinia”

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Piazza Dante, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello etnea, hanno arrestato il 45enne catanese Franco GUGLIELMINO.
L’uomo nel corso della sua lunga militanza tra le fila degli appartenenti al clan mafioso dei Laudani, intesi “mussi di ficurinia”, risulta essere stato più volte coinvolto in attività investigative concernenti il traffico di sostanze stupefacenti e, a seguito della notifica dell’odierno provvedimento, dovrà scontare una pena residua di 2 anni, 11 mesi e 16 giorni di reclusione per il reato di associazione per delinquere di tipo mafiosa, commesso in Catania dal giugno del 2003 al novembre del 2013.

Bottone 980×300

La condanna a carico del GUGLIELMINO scaturisce dalle indagini svolte, su coordinamento della D.D.A. di Catania, dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri nell’ambito dell’operazione “Vicerè”, grazie alla quale si riuscì a delineare l’organigramma del clan Laudani operante nel capoluogo etneo e su quasi tutto il suo comprensorio.
L’arrestato è stato associato al carcere catanese di Bicocca.

 

 

I commenti sono chiusi.