15.8 C
Catania
martedì, Aprile 23, 2024
spot_imgspot_img
HomeProvinceCataniaAdrano, 45enne indagato dopo rapine ai danni di esercizi commerciali

Adrano, 45enne indagato dopo rapine ai danni di esercizi commerciali

Agenti del Commissariato di Adrano hanno indagato in stato di libertà un adranita di 45 anni, gravemente indiziato dei reati di rapina aggravata e tentata rapina aggravata, commessi presso due esercizi commerciali del comune pedemontano

Agenti del Commissariato di Adrano hanno indagato in stato di libertà un adranita di
45 anni, gravemente indiziato dei reati di rapina aggravata e tentata rapina aggravata,
commessi presso due esercizi commerciali del comune pedemontano.
Nella mattinata del 9 gennaio, gli operatori del Commissariato apprendevano che un
uomo travisato aveva perpetrato una rapina all’interno di una tabaccheria ubicata nel
quartiere “Cappellone” di Adrano. Tramite le immediate verifiche effettuate presso il
predetto esercizio, emergeva che un uomo dall’apparente età di circa 45 anni, intorno a
mezzogiorno, si era introdotto all’interno della rivendita di tabacchi, aveva estratto un
taglierino e si era rivolto alla giovane dipendente dell’esercizio che in quel momento si
trovava dietro il bancone, ordinandole di consegnare l’intero ammontare della somma di
denaro contenuta nella cassa. Durante le operazioni, i poliziotti acquisivano la notizia che
una macelleria del quartiere “Monterosso” era stata presa d’assalto con modalità simili a
quelle che avevano caratterizzato l’episodio relativo alla tabaccheria.
Infatti, veniva successivamente accertato che un uomo, avente le medesime fattezze
fisiche di colui che aveva rapinato la rivendita di tabacchi, si era introdotto all’interno della
macelleria e, sempre con l’uso del taglierino, aveva tentato di farsi aprire la cassa, questa
volta, però, il proposito criminale del rapinatore non andava a segno a causa della pronta
reazione del titolare della macelleria.

Pubblicità

 

L’esame incrociato delle immagini estrapolate dagli impianti di videosorveglianza,
installati all’interno dei due esercizi commerciali permetteva di identificare l’autore dei due
episodi criminali, posti in essere a distanza di circa un’ora l’uno dall’altro.
L’indagato, con diversi precedenti di polizia, è stato sottoposto a rilievi fotosegnaletici
presso il Commissariato e deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria.

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli