Piazza Università, “Notte di Zucchero” colma di bambini e famiglie festanti

di

CATANIA – Ha colto nel segno l’iniziativa la “Notte di Zucchero” che aveva l’intento di “rispolverare” le vecchie tradizioni siciliane durante la giornata dedicata alla Commemorazione dei Defunti. Il seguitissimo e coloratissimo evento si è svolto in piazza Università e nei laboratori del Teatro Machiavelli, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale e in particolare degli assessorati alla Cultura e alle Attività Produttive, organizzato da Giusi Cataldo ideatrice e direttrice artistica dell’associazione Notte di Zucchero, e da Bianca Caccamese, per KidsTrip, organizzazione generale.
Con “Notte di Zucchero, festa di morti, pupi e grattugie” sono stati proposti ai piccoli intervenuti le suggestioni del passato fatte di giochi, laboratori, momenti ludici con l’utilizzo e la realizzazione di giochi di legno e l’uso della carta, spettacoli teatrali e circensi, storytelling, letture a bordo dell’autobooks comunale e all’aperto e tante altre attività dedicate ai più piccoli.
A fare da sottofondo sono stati anche, grazie all’ausilio del grande schermo di piazza Università, i ricordi di chi bambino non è più ma rievoca i momenti e le sensazioni magiche in “ attesa dei morti”, per rivivere insieme la sicilianissima festa dei morti sulla linea della memoria che è anche futuro.
In tempi non certo felici, ben venga Halloween, ma prima ancora i nostri cari defunti con la “ Festa dei Morti”, come dire globalizzazione sì ma anche spazio alle nostre tradizioni.