Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Carnevale, la maschera di “Peppe Nappa” nelle scuole sangregoresi

Manifestazioni carnascialesche indirizzare agli alunni di tutti gli ordini e gradi degli Istituti scolastici; indetto anche concorso per gruppi mascherati

Tempo di lettura: 2 minuti

SAN GREGORIO (CT) – Quest’anno l’Amministrazione Corsaro e l’assessorato allo Spettacolo, diretto da Giovanni Zappalà, hanno organizzato manifestazioni carnascialesche indirizzare agli alunni di tutti gli ordini e gradi degli Istituti scolastici sangregoresi “Domenico Savio” e “Michele Purrello”. Denominata “Carnevale a San Gregorio”, l’iniziativa prevede due spettacoli, uno lunedì 17 febbraio alla “Purrello” e l’altro martedì 18 febbraio alla “Savio” per gli alunni della primaria a cura dell’Associazione “Sotto il Tocco”; e un concorso per gruppi in maschera con premiazioni per alunni e studenti che sfileranno il 20 febbraio nell’Istituto “Savio” e il 21 febbraio alla “Purrello”. Un’apposita giuria aggiudicherà premi alle migliori maschere e gruppi.
Saranno valutati la qualità dei manufatti e la valorizzazione dei dettagli, l’originalità, l’umorismo, la satira. Sarà premiata anche la maschera che tratterà il tema ecologico. L’iniziativa del concorso nasce da un’idea della consigliera Rosaria Guglielmino.
«Pur con esigui fondi – ha spiegato l’assessore Zappalà – quest’anno l’amministrazione Corsaro, insieme al mo assessorato, ha organizzato un carnevale tutto siciliano. Abbiamo – ha continuato Zappalà – mirato alla tradizione siciliana proponendo la maschera di Peppe Nappa che ha una doppia funzione: quella di far divertire i bambini e al tempo stesso riportarli nella nostra tradizione».
A condurre i bambini verso questa straordinaria avventura sulla più antica maschera siciliana saranno gli attori dell’associazione “Sotto il Tocco” che hanno realizzato uno spettacolo valido dal punto di vista didattico perché i bambini potranno interagire direttamente con i protagonisti.
Gli attori gireranno le aule in modo da coinvolgere quanti più alunni possibili.
«Per quanto riguarda il concorso – ha concluso Zappalà – riteniamo sia una bella iniziativa, stimolante e creativa e per questo ringrazio la consigliera Guglielmino».
Per il primo cittadino, Carmelo Corsaro, «L’amministrazione è sempre più attenta a seguire e valorizzare iniziative che insieme all’aspetto ludico associno anche quello culturale. Vogliamo essere presenti e incisivi – ha concluso il dott. Corsaro – in tutti gli appuntamenti previsti dai calendari regionali e nazionali e venire incontro alla creatività dei nostri concittadini».

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci