13.6 C
Catania
giovedì, Febbraio 22, 2024
spot_imgspot_img
HomeConcertiTeatro Massimo 5 maggio: concerto diretto da Alessandro Bonato, musiche di Busoni,...

Teatro Massimo 5 maggio: concerto diretto da Alessandro Bonato, musiche di Busoni, Sibelius e Čajkovskij

venerdì 5 maggio alle 20:30 vedrà sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo il maestro Alessandro Bonato, e solista il violinista russo Pavel Berman

Il fascino del grande Nord, tra la penisola scandinava e la Russia, dal Nord della Germania fino al circolo polare artico: è questo il paesaggio sonoro del concerto che venerdì 5 maggio alle 20:30 vedrà sul podio dell’Orchestra del Teatro Massimo di Palermo il maestro Alessandro Bonato, e solista il violinista russo Pavel Berman. Il programma spazia da Busoni, il più nordico dei compositori italiani, a Sibelius, il primo grande compositore nazionale finlandese, a Čajkovskij, con la sua prima sinfonia, “Sogni d’inverno”.

Pubblicità

Il concerto prende le mosse dal Nocturne Symphonique op. 43, composto nel 1912 dal geniale compositore e pianista italiano Ferruccio Busoni, ed è pervaso da un’atmosfera tesa che lo stesso Busoni definì come una tessitura di “fibrille nervose” che nel finale si stemperano in un “Allegretto tranquillo”. Si prosegue con il Concerto per violino e orchestra in re minore op. 47 di Jean Sibelius, coetaneo di Busoni, con una partitura, ispirata alla mitologia e al paesaggio finlandesi, con citazioni dalle musiche popolari, destinata a imporsi come uno dei concerti violinistici più singolari del secolo. Nel cuore dell’inverno ci porta anche la Prima Sinfonia di Pëtr Il’ič Čajkovskij, composta nel 1866 e intitolata “Sogni d’inverno”, prendendo spunto dal primo movimento, Sogni di un viaggio d’inverno, il cui andamento richiama quello delle melodie popolari russe.

L’Orchestra del Teatro Massimo è guidata dal direttore Alessandro Bonato, che si è imposto giovanissimo all’attenzione internazionale e ha già diretto tra le altre la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, la Filarmonica del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo e prossimamente guiderà la Tokyo Symphony Orchestra. La prossima estate farà il suo debutto all’Arena di Verona e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia con la Messa da Requiem di Verdi. Solista del concerto è il virtuoso violinista russo Pavel Berman, apprezzato anche come direttore, in Europa, Stati Uniti, Giappone e Russia, formatosi al Conservatorio Čajkovskij di Mosca, ha completato i suoi studi negli Stati Uniti. Ha suonato in Italia e all’estero con orchestre come l’Orchestra del Teatro La Fenice, la RAI di Torino, Santa Cecilia, l’Orchestra del Teatro Sao Carlo di Lisbona, i Berliner Symphoniker e tante altre e ha tenuto concerti nelle più prestigiose sale del mondo quali la Carnegie Hall, il Théâtre des Champs Elysées, il Bunka Kaikan di Tokyo, il Teatro alla Scala di Milano.

Durata: un’ora e 50 minuti circa incluso un intervallo.

Biglietti: a partire da 10 euro. Info: https://www.teatromassimo.it/event/bonato-berman/

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione PA
Redazione PA
Redazione Palermo
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli