Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Gazzelle, domani al PalaCatania si punta al sold out

Il “Post Punk Tour” del cantautore romano a Catania, disponibili gli ultimi biglietti

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Ultimi posti disponibili per assistere all’unica data siciliana del “Post Punk Tour” di Gazzelle. Il cantautore romano, dopo il live della scorsa estate a Villa Bellini, torna a Catania con la sua nuova tournée, prodotta e distribuita da Vivo Concerti ed organizzata in Sicilia da Giuseppe Rapisarda Management. Il concerto di Catania sarà il primo grande evento del 2020 previsto al PalaCatania ed è previsto il pubblico delle grandi occasioni.
Gazzelle è reduce da una prima tranche di date invernali quasi interamente sold out nei club di tutto il Paese, inaugurate con due live esclusivi che hanno registrato il tutto esaurito al Mediolanum Forum di Milano e al Palazzo dello Sport di Roma, seguite dai concerti nei più importanti festival estivi della penisola, in alcune delle location più suggestive.

Il 26 ottobre 2019 Gazzelle ha pubblicato “Post Punk”, nuovo progetto discografico arrivato a coronare il successo del precedente album “Punk”, pubblicato il 30 novembre 2018. In “Post Punk” sono racchiuse le canzoni contenute nel precedente disco più quattro nuovi brani: il singolo “Settembre”, “Vita paranoia”, la hit estiva “Polynesia” e “Una canzone che non so”.
Recentemente, l’artista ha partecipato a RTL Power Hits nella splendida cornice dell’Arena di Verona, dove ha presentato il nuovo singolo “Polynesia”. Il brano è accompagnato da un videoclip diretto da Lorenzo Silvestri e Andrea Losa per Bendo e prodotto da Maestro Production.
La scena si svolge nella periferia romana del 2049, dove, tra l’arsura e la desolazione di una periferia svuotata, vediamo l’artista ormai invecchiato e abbandonato al degrado. La narrazione si muove su un’altalena emotiva che è anche il pretesto per vedere l’altro lato del personaggio, quello in costante ed entusiasta ricerca di uno scopo. Legato al ricordo di un passato ormai perduto, tra sguardi malinconici e lunghissimi silenzi, lavora assemblando componenti elettrici su un vecchio bagno chimico: è il suo progetto segreto, una macchina del tempo. Riuscendo finalmente ad azionarla, torna nel 2019 per tentate di impedire a Gazzelle di commettere lo stesso errore.
Gazzelle, all’anagrafe Flavio Pardini è il cantautore romano, tra i nomi di punta del panorama musicale italiano contemporaneo. Caratterizzate da un sound ricercato e da arrangiamenti minimal, le sue canzoni contano milioni di ascolti e il primo tour, terminato a dicembre 2018 con tre date a Roma e Milano prodotte da Vivo Concerti, ha visto andare sold out oltre 90 live.
Da domani (venerdì 17 gennaio) sarà in radio “Vita Paranoia”, il nuovo singolo di Gazzelle estratto dal progetto discografico “Post Punk”. Ad accompagnare il singolo, da venerdì sarà online anche il video, realizzato dal noto illustratore e animatore Marco Brancato. Il videoclip è un viaggio nell’inquietudine di uno strano personaggio in balìa delle sue evasioni. Si sente smarrito, estraneo, inadeguato. Il suo unico occhio viaggia attraverso dimensioni sconosciute che gli causano visioni misteriose e che lo abbandonano a sé stesso. Il suo stato di paranoia esplode in reazioni violente, capaci di farlo arrivare dove l’occhio esploratore voleva portarlo davvero, ovvero su di un altro pianeta dove forse, finalmente, il suo eterno girovagare troverà un senso ultimo di completamento.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci