Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

San Gregorio di Catania: approvato il bilancio di previsione 2020

Tempo di lettura: 2 minuti

SAN GREGORIO (CT) – Il consiglio comunale del Comune di San Gregorio, il 27 dicembre scorso, ha approvato il bilancio di previsione 2020 entro, quindi, i termini di legge del 31 dicembre. Non accadeva da ventitré anni.
Le previsioni delle entrate sommariamente sono similari a quelle dell’anno 2019 perché così i capi area hanno confermato e sottoscritto.
«Il 2020 – ha commentato il sindaco, Carmelo Corsaro – sarà un anno particolare per la mia amministrazione; si prevedono notevoli risparmi e mi riferisco al nuovo contratto Dusty, che sostituisce l’atavico rapporto con la Mosema, e che entrerà in vigore dal 1° gennaio e prevederà anche lo scerbamento e quindi non avremo oneri complementari o supplementari inerenti alla pulizia delle strade, parchi e giardini in quanto tutto è compreso».
A presto partirà il progetto sull’illuminazione pubblica e quindi saranno installati luci a led e fari nuovi e ciò comporterà un risparmio sulla spesa energetica ma anche su quella della manutenzione considerato che l’impianto attuale è in parte obsoleto.
Inoltre, sarà attuato il progetto relativo alla costruzione di nuovi loculi al cimitero .
Altro dato importante da sottolineare è quello che l’amministrazione Corsaro è ancora una volta riuscita a garantire tutti i servizi nell’ambito della solidarietà sociale; ad aiutare le scuole dove in questo momento si stanno installando tutte le luci a led nuove a norma di legge;
«Sono soddisfatto – ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Natale Cosentino – perché in sinergia con gli uffici di Ragioneria e con i revisori dei conti, che hanno lavorato alacremente, siamo riusciti nei tempi previsti a portare il bilancio in consiglio comunale per la sua approvazione.
«È stato votato a maggioranza – ha continuato il dott. Cosentino – e con grande soddisfazione si partirà a gennaio con una corretta programmazione senza avere vincoli di spesa e senza lavorare in dodicesimi come successo nell’ultimo ventennio.
«Le prospettive quindi dell’anno 2020 – ha concluso Cosentino – sono rosee per quanto riguarda la pianificazione, gli investimenti e la possibilità di dare ancora di più ai cittadini oltre al garantito; quel di più da dedicare alle piazze, ai giovani con l’impegno di rivedere i campetti di calcetto abbandonati della zona Morgioni».

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci