Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

Zafferana: approvati i regolamenti comunali tributari del 2020

ZAZZERANA ETNEA (CT) – Si completa l’iter di approvazione dei regolamenti tributari con l’ultima seduta del consiglio comunale di Zafferana Etnea, avente come unico punto all’ordine del giorno l’approvazione delle tariffe TARI 2020. Abrogata la TASI con la finanziaria 2020, i comuni sono stati obbligati all’approvazione dei regolamenti della Nuova IMU e della TARI. Inoltre il civico consesso ha approvato anche il regolamento delle entrate tributarie.

Bottone 980×300

 “Con questo ultimo Consiglio Comunale si conclude un lungo lavoro – sottolinea il vicesindaco, Ezio Pappalardo – che ha visto impegnati l’assessorato ai Tributi e al Bilancio insieme agli Uffici Tributi e Ragioneria nella predisposizione dei regolamenti sulla Nuova IMU e TARI e il regolamento delle Entrate Tributarie. Se da un lato, il nostro sguardo si rivolge alla costante necessità di fornire servizi efficienti e puntuali ai nostri concittadini, d’altro non possiamo non porre attenzione all’attività di riscossione di tasse e imposte che sono gli unici proventi sui quali possiamo fare affidamento. I nuovi regolamenti vogliono essere uno strumento chiaro ed efficace per tutti i nostri cittadini e i loro consulenti. Ciascun regolamento è stato fornito di un titolo autonomo riportante le norme basilari della riscossione di ogni singolo tributo, norme che si ritrovano riportate e meglio esplicate nel Regolamento delle Entrate Tributarie del Comune. Nei limiti imposti dalla legge – continua – sia nell’ambito della nuova IMU che della TARI abbiamo previsto diverse forme di esenzione totale e/o parziale in favore di chi è stato colpito dal sisma del 2018 al pari di chi ha subito danni dalla pandemia Covid – 19. Inoltre è stata regolamentata la possibilità di rateizzare per tutti coloro i quali non sono stati puntuali nei pagamenti di tasse e tributi. La sempre minore contribuzione statale e regionale in favore degli Enti Locali e quindi anche in favore del nostro comune, impone a noi tutti cittadini l’assunzione di comportamenti virtuosi. La richiesta costante di servizi di qualità rivolti al cittadino non può più tuttavia prescindere dal puntuale adempimento degli oneri tributari cui è tenuto ciascuno di noi. Un plauso – conclude –  alla maggioranza dei nostri concittadini che non si sottrae al pagamento delle imposte.  Grande attenzione alla restante parte di chi non è stato puntuale nei pagamenti perché non ha potuto e chi non ha pagato perché non ha voluto. Ai primi sarà data la possibilità di rateizzare, ai secondi invece sarà dedicato il nostro impegno al fine di recuperare quanto da loro dovuto”.

Nella precedente seduta i gruppi di maggioranza e di minoranza hanno provveduto anche alla lettura delle proprie dichiarazione sulla relazione annuale resa dal primo cittadino Salvo Russo.

I commenti sono chiusi.