Sicilia Report
Sicilia Report
Montalto 336×280

San Gregorio, una mimosa al Piano Immacolata

Piantato l'albero simbolo della donna e della femminilità

SAN GREGORIO (CT) – È stato piantumato, al Piano Immacolata nella mattinata di oggi, un albero di mimosa per valorizzare e ricordare la “Giornata internazionale della donna».
È stato scelto Piano Immacolata perché luogo fra i più frequentati dai sangregoresi e non solo.
Erano presenti al momento dell’interramento, che ha avuto valore commemorativo, il presidente del consiglio comunale Ivan Albo, l’assessore ai Lavori pubblici, Salvo Cambria, l’assessora alle Pari opportunità, Giusi Lo Bianco, l’assessore al Verde pubblico, Giovanni Zappalà, il consigliere Roberto Pedalino, il comandante della Polizia locale, commissario Mario Sorbello, e come rappresentante delle donne in divisa l’agente Valeria Rosa Di Mento. E ancora: le consigliere Graziella Ferro, Rosaria Guglielmino, Ketty Privitera e Loriana Gatto.

Pubblicità

Ad eseguire i lavori di piantumazione gli operai della ditta “Pia Green” di Francesco Distefano che ha gentilmente offerto la pianta.
«Ringrazio il signor Distefano – ha detto l’assessore Cambria – per averci donato l’albero di mimosa chiedendoci di piantarlo nel nostro territorio. Ho trovato l’iniziativa bellissima e bene accetta dal momento che questa pianta è il simbolo della Giornata della Donna e nel linguaggio dei fiori indica forza e femminilità. Di questo – ha concluso – ho reso partecipe l’assessore al Verde pubblico Zappalà e insieme abbiamo individuato Piano Immacolata come sito idoneo per la sua piantumazione».
L’assessora alle Pari opportunità Lo Bianco si è ritenuta «felice e orgogliosa – ha detto – per l’iniziativa. Ringrazio il sindaco per la sua sensibilità e gli assessori Cambria e Zappalà con i quali opero sempre con sinergia e spirito di squadra. L’albero è simbolo di stabilità, forza e crescita. Oggi – ha continuato Lo Bianco – e soprattutto in occasione della Giornata internazionale delle donne, la nostra Amministrazione fa tesoro della metafora dell’albero con le radici che si diffondono nel terreno per parlare di valori imprescindibili quali il rispetto, l’uguaglianza e le pari opportunità per tutti e per ciascuno».

Per l’assessore al Verde Zappalà, infine, l’iniziativa di oggi «si deve all’interessamento dell’assessore Cambria – ha detto – grazie a lui abbiamo ricevuto la pianta ed io ho individuato il luogo dove piantarla. Per me la donna dovrebbe essere rispettata e celebrata 365 giorni l’anno».

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: