Viabilità: stimati in oltre 30milioni di euro i danni del maltempo

di

Ammontano a oltre 30milioni di euro i danni causati dal maltempo in queste ultime settimane. La furia dell’acqua ha dato origine a importanti esondazioni che hanno interessato e danneggiato la già critica situazione di alcuni tratti della rete stradale di pertinenza della Città metropolitana di Catania, soprattutto nelle zone della Piana di Catania e del Calatino. Ma la cifra stimata potrebbe ulteriormente lievitare. I tecnici dell’Ente stanno, infatti, ultimando i sopralluoghi, resi difficili dalle recenti avverse condizioni meteorologiche.
In particolare le più importanti criticità sono state rilevate sulle seguenti strade: S. provinciale 25/I (tratto da Palagonia alla S. statale 417); Sp 25/I (tratto dalla Ss 288 a Ramacca); Sp 25/I (tratto dalla Ss 417 a Ramacca); Sp 28/I; Sp 69/II (tratto dalla Ss 417 alla Ss 385); Sp 69/II (tratto dalla Sp 70 alla Tangenziale di Catania); S. consortile 4; Sp 104; Sc “C”; SP 217; Sp 31 (tratto dalla Sp 86 alla Sp 28/II); Sp 181 (tratto dalla Sp 113 alla Ss 417); Sp 181 (dalla Sp 201 alla Ss 385); S. bonifica 37 (tratto dalla Ss 417 alla Sp 74/II); Sp 113; Sp 132; Sp 108 (tratto dalla Sp 102/I a Castel di Iudica); Franchetto-Bellone; Sp 114 (dalla Sp 113 a Raddusa); Sp 182; Sp 20/III; Sp 74/II (dalla Ss 192 a Sp 209/II).
I principali lavori riguardano: il ripristino di muri di sostegno crollati, la sostituzione di barriere danneggiate, la realizzazione di nuove cunette di scolo per le acque meteoriche, il ripristino della pavimentazione stradale deteriorata, la sistemazione di alcuni punti franati e la pulitura del manto stradale gravato dal materiale alluvionale.