Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Volontariato
Venerdì 13 nella sala giunta del comune di Catania, conferenza stampa di presentazione del decennale Telethon

Venerdì 13 dicembre alle ore 10.30 saranno altresì presenti il sovrintendente del teatro Bellini, Giovanni Cultrera e Manola Turi regista e coreografa dello spettacolo che sarà messo in scena

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Il coordinatore provinciale Telethon, Maurizio Gibilaro presenterà insieme ai volontari, venerdì 13 dicembre, alle ore 10,30 nella sala giunta di palazzo degli Elefanti, al sindaco Salvo Pogliese, agli assessori alla cultura Barbara Mirabella, ai servizi sociali e alla famiglia Giuseppe Lombardo, allo sport Sergio Parisi, al maggiore dell’esercito Giuseppe Genovesi della Brigata “Aosta”, lo spettacolo che festeggia il decimo anno di attività di Telethon Catania.
Saranno altresì presenti il sovrintendente del teatro Bellini, Giovanni Cultrera e Manola Turi regista e coreografa dello spettacolo che sarà messo in scena, in prima assoluta, dall’MT Ballet Company con il titolo “L’opera dei pupi, il balletto, storie d’arme e d’amor”.
Si tratta di un traguardo importante per Telethon Catania che tocca i dieci anni dell’attività di volontariato a fianco della Fondazione Telethon che aiuta la ricerca scientifica per la cura delle malattie genetiche rare.
Lo spettacolo si terrà il prossimo 19 dicembre, alle 20.15 al Teatro Massimo Bellini, vedrà sul palco ballerini di fama internazionale come Amilcar Moret Gonzalez e Letizia Giuliani, la prestigiosa collaborazione dell’Orchestra “Giacomo Cuticchio Ensemble”, la marionettistica dei fratelli Napoli e la straordinaria sand artist, Stefania Bruno.
A dare un valore aggiunto sarà l’intervento musicale della Banda della Brigata “Aosta” e la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri, con il Coro dell’associazione “Martire Tenente Colonnello Sobhi Al Akoury”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci