Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Referendum: apertura uffici per ritiro tessere elettorali

Sono in distribuzione negli uffici del centro direzionale San Leone, in via Alessandro La Marmora 23, e nelle sei municipalità

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – In vista del Referendum costituzionale del 20 e 21 settembre, la direzione Servizi demografici e decentramento comunica che le tessere elettorali sono in distribuzione negli uffici del centro direzionale San Leone, in via Alessandro La Marmora 23, e nelle sei municipalità.

Le tessere prime emissioni o duplicati per furto, smarrimento, deterioramento, sostituzione per esaurimento spazi di convalida, e i tagliandi per aggiornamento domicilio, possono essere ritirati o richiesti agli uffici secondo questo calendario:
dal lunedì al venerdì, dalle ore 8,30 alle 12,30 e il giovedì anche il pomeriggio dalle ore 15,30 alle 17,00. Venerdì 18 e sabato 19 settembre dalle ore 9 alle 18; domenica 20 dalle ore 7 alle ore 23; lunedì 21 settembre dalle ore 7 alle 15.

Gli sportelli delle municipalità e funzioni decentrate si trovano nelle sedi di: via Zurria 67 (I Municipio); via P.G. Frassati 2, Centro servizi via Duca degli Abruzzi 69/G (II Municipio); via R. Giuffrida Castorina 10 (III Municipio); via Galermo 254 (IV Municipio); v.le M. Rapisardi 289, Centro servizi via L. Vigo 43 (V Municipio); Strada San Giorgio 27 (VI Municipio). Il ritiro della tessera può essere effettuato dal diretto interessato o da un familiare convivente delegato.
La domanda di duplicato, disponibile nella sezione Avvisi del sito www.comune.catania.it, se presentata da un familiare va corredata della documentazione richiesta:
-dichiarazione di smarrimento, deterioramento o di esaurimento degli spazi di convalida, rilasciata dal titolare della tessera;
-copia documento di identità o riconoscimento del titolare dichiarante in corso di validità;
-delega del titolare al familiare convivente per autorizzazione al ritiro.
In caso di furto della tessera, alla domanda deve essere allegata la denuncia presentata agli uffici di pubblica sicurezza.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci