Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Polizia Locale, ancora controllo del territorio con denunzie e verbali di contravvenzione

Denunciata una coppia di francesi che si era rifiutata di pagare il conto in un ristorante di via Michele Rapisardi

CATANIA – Prosegue il controllo del territorio della polizia municipale, soprattutto nel centro storico sia gli orari della diffusione musicale e sia per contrastare condotte illecite. Nella notte tra il 29 e 30 luglio una coppia francese d.m. di 23 anni e d.a. di 31 anni è stata denunziata a piede libero per resistenza e rifiuto di fornire le generalità al personale del reparto annona guidato al commissario Francesco Caccamo. Entrambi in un ristorante di via Michele Rapisardi si erano rifiutati di pagare il conto e hanno reagito violentemente ai controlli di una pattuglia annonaria che operava in zona. La colluttazione che ne è seguita si è conclusa con il fermo della coppia, grazie anche all’ausilio di una pattuglia dell’Arma dei Carabinieri che presidiava il centro storico. I due francesi venivano condotti dagli ispettori annonari al comando della polizia locale per gli accertamenti di rito e il magistrato di turno ne disponeva la remissione a piede libero con relativa denunzia penale a carico. Nel corso dei controlli, eseguiti su direttiva del sindaco Pogliese e dell’assessore Porto, sono sono stati anche elevati tre verbali di contravvenzione ad altrettanti locali per aver diffuso musica fuori dall’orario consentito e verbalizzati anche cinque parcheggiatori abusivi.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci