Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Pacco Spesa, duemila domande e un migliaio di confezioni già consegnati a domicilio

La domanda deve essere redatta su apposito modello on line scaricabile dal sito internet del Comune

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Sono già quasi duemila le domande presentate dai cittadini indigenti di Catania per ricevere il “pacco spesa” contenente generi alimentari di prima necessità, utilizzando i fondi che si stanno raccogliendo con la campagna “Catania aiuta Catania” promossa dal sindaco Salvo Pogliese e dall’Amministrazione Comunale.
La rete della distribuzione coordinata dalla protezione civile comunale, avviata venerdì scorso con il contributo del volontariato, ha consentito che siano già un migliaio i nuclei familiari catanesi che già hanno avuto recapitato nel proprio domicilio il “”pacco spesa”.
Negli obiettivi dell’Amministrazione Comunale e dell’assessorato ai servizi sociali retto da Giuseppe Lombardo c’è quello di definire l’istruttoria di tutte le domande e completare la consegna dei pacchi entro la domenica di Pasqua.

La domanda deve essere redatta su apposito modello on line scaricabile dal sito internet del Comune https://www.comune.catania.it/informazioni/avvisi/avvisi-2020/default.aspx?news=74688 e presentata all’indirizzo email: paccospesa@comune.catania.it corredata da fotocopia di valido documento di riconoscimento.
Saranno validate solo le domande di chi dimostri di non essere percettore di qualunque tipo di reddito, compreso quello di Cittadinanza o ammortizzatore sociale superiore a 600,00 euro mensili.
Le domande possono essere accolte fino a esaurimento scorte coerentemente ai fondi che verranno progressivamente versati sulla piattaforma di crowdfunding https://www.gofundme.com/f/catania-aiuta-catania e sul conto corrente bancario IT43D0200816917000105890235 intestato a Comune di Catania.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci