Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Natale 2019: da lunedì le scuole protagoniste con musica, teatro, arte e solidarietà

Lunedì 9 dicembre, alle ore 10, la stazione Fce Stesicoro ospiterà il primo appuntamento del ciclo “Suoni in metro” promosso dall'assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con la Ferrovia Circumetnea

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Sarà un avvio del Natale molto speciale quest’anno con i concerti in metro degli alunni delle scuole a indirizzo musicale. Lunedì 9 dicembre, alle ore 10, la stazione Fce Stesicoro ospiterà il primo appuntamento del ciclo “Suoni in metro” promosso dall’assessorato alla Pubblica Istruzione in collaborazione con la Ferrovia Circumetnea. Saranno presenti il sindaco Salvo Pogliese, l’assessore Barbara Mirabella e il direttore generale della Fce, Salvo Fiore.
Sino al 13 dicembre saranno diversi i momenti corali e strumentali che intratterranno i passeggeri nelle stazioni Giovanni XXIII e Stesicoro, dove saranno inoltre collocate installazioni realizzate, con materiale di riciclo, dai piccoli studenti sotto la guida degli animatori scolastico-culturali comunali della sezione didattica “Artistica”. Le scuole coinvolte sono: Battisti, Brancati, De Roberto, Fontanarossa, Giuffrida, Malerba, Musco, Parini, Petrarca, San Giorgio, XX Settembre, Vespucci e Vittorino da Feltre.
Il 13 dicembre è tempo di “Adottiamo una cona” in piazza delle Belle, a partire dalle ore 10. L’iniziativa, a cura della sezione comunale didattica “Storico-monumentale”, prevede l’adozione e l’addobbo, come da tradizione, delle edicole votive della piazza da parte degli alunni delle scuole Battisti, Brancati, Deledda, Diaz Manzoni, Dusmet Doria, Fontanarossa, Maiorana, Musco, Pestalozzi, Tempesta, Vittorino da Feltre. I ragazzi faranno anche da cicerone ai visitatori con l’accompagnamento di canti e musiche natalizie.
Le mattine del 16, 17, 18 e 20 dicembre offriranno spettacoli teatrali, con momenti di spensieratezza e sorrisi, ai piccoli degenti dei reparti di pediatria delle strutture ospedaliere Arnas Garibaldi, Cannizzaro e Policlinico con i presidi Gaspare Rodolico e San Marco. Le performance, curate dagli animatori scolastici delle sezioni didattiche “Cultura e tradizioni siciliane” e “Teatrale”, saranno messe in scena dagli studenti degli istituti Brancati, De Amicis e Giuffrida.
Tutto il programma delle attività è coordinato dall’ufficio Scuola dell’obbligo e attività parascolastiche della direzione Pubblica Istruzione.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci