Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Lunedì il Vice Ministro Cancelleri a Palazzo degli elefanti incontra sindaci e tecnici per la FCE e l’autostrada Ct-Rg

Il sindaco Salvo Pogliese riceverà il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri per un incontro operativo sui temi connessi allo sviluppo della Ferrovia Circumetnea e allo sblocco dell’Autostrada Catania-Ragusa

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – Lunedì 21 ottobre a partire alle ore 10,00 nella sala giunta di Palazzo degli elefanti il sindaco Salvo Pogliese riceverà il Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri per un incontro operativo sui temi connessi allo sviluppo della Ferrovia Circumetnea e allo sblocco dell’Autostrada Catania-Ragusa.
Per l’incontro sulla FCE con il Vice Ministro, parteciperanno il direttore generale del Ministero delle Infrastrutture Angelo Mautone, i tecnici della pianificazione urbanistica metropolitana e i sindaci di Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Motta Sant’Anastasia, Castiglione di Sicilia, Fiumefreddo di Sicilia, Giarre, Linguaglossa, Maletto, Maniace, Mascali, Riposto, Paternò, Piedimento Etneo, Randazzo, Santa Maria di Licodia oltre a un rappresentante della Commissione straordinaria di Misterbianco.

A seguire, il Vice Ministro Cancelleri presiederà una riunione sulla Catania-Ragusa a cui, oltre al sindaco metropolitano di Catania, parteciperanno l’Amministratore delegato dell’Anas Massimo Simonini, l’assessore regionale alle infrastrutture Marco Falcone e i primi cittadini dei comuni di Ragusa, Comiso, Chiaramonte Gulfi, Monterosso Almo, Licodia Eubea, Vizzini, Francofonte, Carlentini, Lentini e Militello Val di Catania.

Alle riunioni sono stati invitati a partecipare anche i deputati europei, nazionali e regionali eletti nei rispettivi collegi elettorali di riferimento del capoluogo etneo.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci