Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Disagio abitativo, Buono Famiglia prorogato al 15 aprile termine domande

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – E’ stato prorogato al 15 aprile il termine di presentazione delle domande per usufruire del “Buono Famiglia”. La direzione Famiglia e Politiche sociali ha deciso lo slittamento anche in considerazione delle difficoltà manifestate da alcuni cittadini non provvisti di adeguati strumenti informatici. Sul sito internet del comune, sono stati pubblicati, oltre all’avviso e alla relativa modulistica, ulteriori chiarimenti riguardo ai requisiti necessari per l’accesso al beneficio, della durata di quattro mesi, rivolto ai cittadini residenti nel Comune di Catania con particolari fragilità sociali ed economiche in condizioni di disagio abitativo.
I beneficiari devono tra l’altro possedere un reddito inferiore a €. 9.036,00 (dichiarato nella domanda) e uno o più requisiti tra quelli indicati nell’avviso pubblicato il 2 aprile scorso.

Per coloro che si trovano in disagio abitativo a causa di gravi e accertati eventi calamitosi, da dichiarare nella domanda, si derogherà rispetto alla soglia e al limite previsto.
Gli uffici precisano inoltre che il contributo da erogare è quantificato fino a un tetto massimo di €.330,00 al mese a nucleo familiare; le spese riconosciute saranno quelle riconducibili al canone di locazione e spese utenze.
Tenuto conto delle condizioni emergenziali da Covid 19, il contributo sarà erogato per il periodo compreso tra l’1 marzo e il 31 luglio 2020.

Le domande saranno esitate nel rispetto dell’ordine cronologico e sulla base delle risorse disponibili, salvi eventuali ulteriori stanziamenti.

I commenti sono chiusi.

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci