Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Catania: cultura, lunedì 25 maggio riaprono musei comunali

Sindaco e assessore si recheranno al Castello Ursino per verificare l’efficacia delle misure adottate

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Lunedì 25 maggio alle ore 10 il sindaco Salvo Pogliese e l’assessore alla Cultura Barbara Mirabella si recheranno nel museo civico Castello Ursino, per verificare l’efficacia delle misure adottate per la riapertura di tutti i musei comunali, che in questi giorni sono stati oggetto di interventi di riorganizzazione, con la creazione di percorsi obbligati interni, l’installazione di cartelli segnalatori per invitare al distanziamento, termoscanner per la misurazione della temperatura corporea e dotando il personale a contatto con il pubblico di mascherina e visiera protettiva.
Dopo due mesi e mezzo di chiusura lunedì riapriranno al pubblico, infatti, il Castello Ursino e la Chiesa di San Nicolò, i Musei Belliniano e Emilio Greco e partirà anche il servizio di prenotazione per gli utenti delle biblioteche e dell’archivio storico e già da martedì si riceverà il pubblico secondo modalità di rigoroso rispetto delle misure di prevenzione sancite dalle linee-guida nazionali e regionali.
“La scorsa settimana -hanno spiegato il sindaco Pogliese e l’assessore Mirabella- si è proceduto alla sanificazione di Musei e Biblioteche e si è lavorato alla formazione dei dipendenti sulle misure di prevenzione anti Covid-19 da attuare nel rapporto con i visitatori e all’’interno degli uffici, con il coordinamento del Direttore della Cultura Paolo Di Caro, per la riapertura in sicurezza dei siti culturali della Città e torneranno in servizio a pieno regime gli operatori museali, dotati dei dispositivi di protezione individuale. La nostra offerta culturale dopo il buio del lockdown deve gradualmente tornare alla luce con nuove iniziative e più moderni sistemi di gestione, pronti per attrarre i cittadini che vogliono apprezzare da vicino i nostri tesori e i turisti quando torneranno a visitare la nostra città”.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci