Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Seconda festa di autofinanziamento Ursino Buskers

Mercoledì 7 agosto, alle ore 21.30, in Piazza dei Libri. Il 20-21-22 settembre ritorna la sesta edizione di Ursino Buskers

Tempo di lettura: 2 minuti

CATANIA – Mercoledì 7 agosto, alle ore 21.30, in Piazza dei Libri, ci sarà la seconda festa di autofinanziamento Ursino Buskers con un evento davvero speciale per grandi e piccoli: Batracomiomachia – La Battaglia dei topi e delle rane – spettacolo-concerto tratto dall’omonimo poemetto giocoso di G. Leopardi con Andrea Acciai e Fabio Arcifa e a seguire una meravigliosa sorpresa: la Sartoria Sociale, progetto nato dall’arte sartoriale di Amelia Alessia Cristaldi, nel 2018, all’interno delle proposte del Centro Polifunzionale Midulla per ricucire il tessuto sociale di San Cristoforo, presenterà, in via del tutto eccezionale, il lancio di alcuni capi della prima vera collezione Ursino Buskers Moods.

Anche quest’anno l’associazione Gammazita ha lanciato la campagna di autofinanziamento per la sesta edizione di Ursino Buskers, con momenti di puro spettacolo per sostenere e costruire insieme al preziosissimo contributo di tutta la città, un’altra imperdibile edizione di Ursino Buskers – Festival Internazionale delle Arti di Strada di Catania.

La Batracomiomachia ovvero La battaglia dei topi e delle rane è un poemetto eroicomico di provenienza antica che fa da parodia alle note epiche greche e che vede protagonisti della vicenda degli animali riconducibili sotto molti aspetti alla natura umana. L’opera, di autore incerto, per bellezza e tecnica dello stile è stata per molto tempo attribuita a diversi autori nomi del passato, tra cui lo stesso Omero. Fu Giacomo Leopardi a smentire definitivamente le erronee paternità di quest’opera che racconta di una guerra inutile scatenatasi per motivi apparentemente futili. A soli diciassette anni compose così, suddividendola in quattro canti, una divertita traduzione in sestine endecasillabe. Servendosi dei versi e delle felici rime di un giocoso Giacomo Leopardi, quello che viene inscenato è uno spettacolo in forma di concerto in cui voce narrante, musiche originali eseguite dal vivo e illustrazioni animate, condurranno lo spettatore in un’ambientazione fantastica sospesa tra mito, favola e poesia capace ancora una volta di svelare odierne verità.

Sinossi

Rubabriciole il presuntuoso figlio del re dei topi Rodipane, è in fuga da un gatto e approda così sulle sponde di uno stagno per abbeverarsi e calmare le sue paure. Qui incontra Gonfiagote, il Gran Signore delle rane, che gli porge le spalle per invitarlo a visitare a nuoto il suo regno. All’improvviso però una serpe esce dall’acqua. Per scamparne la rana si immerge in profondità lasciando al suo fato il topino. Questo mentre affoga nei flutti, invoca vendetta. Giunta la notizia al popolo dei topi è subito guerra. La vicenda scuote perfino l’Olimpo, sebbene gli Dei concordi decidano di astenersi dal prendere le parti di uno degli eserciti. A discapito di ogni aspettativa, quando la vittoria sembra ormai dei topi, Zeus impugna il suo fulmine facendolo risuonare sul campo di battaglia, e volendo le rane salve ad ogni costo, invia la truppa dei granchi ad aiutarle. Con il loro intervento i topi sono in fuga e la guerra termina in un solo giorno.

Le feste di autofinanziamento sono molto importanti per tutti noi, perché senza il preziosissimo contributo della città Ursino Buskers non esisterebbe e non esisterebbe la magia che da cinque anni riempie ogni angolo del suggestivo quartiere popolare del Castello Ursino.

Partecipare alla festa di autofinanziamento vuol dire creare insieme un’altra irrinunciabile edizione per regalare alla città tre giorni di bellezza, musica, arte, spettacolo, divertimento, intrattenimento e tanta speranza, ma anche riqualificazione, rivoluzione e miglioramento dei luoghi in cui viviamo. Ursino Buskers ha bisogno di tutti noi, perché solo insieme, unendo le forze, possiamo farcela.

Il 20-21-22 settembre ritorna la sesta edizione di Ursino Buskers.

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci