Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

Coronavirus: Gammazita lo combatte con la solidarietà

C'è chi cerca di dare un concreto aiuto alla società civile catanese. Non esiste volontà politica, non esiste nessuna colorazione né tantomeno nessuna etnia, esiste solo l'umanità e la voglia di vivere

Tempo di lettura: < 1 minuto

CATANIA – In questo momento di emergenza, anche se di contro la Movida catanese sembra infischiarsene (basta guardare alcuni post su Facebook di cui abbiamo screenshots), c’è invece chi cerca di dare un concreto aiuto alla società civile catanese. Non esiste volontà politica, non esiste nessuna colorazione né tantomeno nessuna etnia, esiste solo l’umanità, cui peraltro dovremmo rendercene conto, per noi stessi e per il futuro del nostro Pianeta, per le generazioni future ma anche quelle passate.
Non esiste rispetto del futuro, se non si riconosce il passato, ciò che siamo stati e ciò da cui proveniamo. Un giorno anche il giovane sarà un anziano, con gli stessi diritti di tutti e con la stessa voglia di vivere. L’uomo non vuole soccombere all’inevitabile, lo affronta!
E allora noi di Sicilia Report segnaliamo la bella iniziativa di Gammazità, in un momento di difficoltà, di emergenza sanitaria, nel rispetto della vita e della voglia di vivere.
E qui lo raccontiamo a voi!

“Noi abbiamo scelto di combattere il #coronavirus con la solidarietà! In questo delicato momento non possiamo offrirvi concerti e spettacoli, come facciamo da sette anni e più, ma possiamo aiutare chi per ragioni ovvie in questo periodo deve riguardarsi.
Invitiamo tutt* i catanesi a fare lo stesso con i propri vicini di casa, parenti, conoscenti e amici.
💪 La coesione sociale è la vera forza 💪
🐘 #catanianonsiferma” Da un post di Associazione Culturale Gammazita

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci