Sicilia Report
Sicilia Report fa uso di fact-checking e data journalism

7 gennaio: Festa del Tricolore

15

Il 7 gennaio si celebra la Giornata nazionale della Bandiera, ricordando il primo Tricolore d’Italia adottato il 7 gennaio del 1797 a Reggio Emilia su proposta di Giuseppe Compagnoni, come bandiera nazionale della Repubblica Cispadana.
Nel tempo ha subito alcune trasformazioni nella forma delle fasce fino al 1948, e come si legge all’art. 12 della Costituzione “La bandiera della Repubblica è il tricolore italiano: verde, bianco e rosso, a tre bande verticali di eguali dimensioni”.
Nell’ambito del progetto “Decoro della Bandiera”, l’ANCRI, associazione che aggrega gli Insigniti dell’Ordine al Merito della Repubblica con circa tre mila aderenti, ha organizzato iniziative a carattere territoriale ed all’estero, che culmineranno con l’evento organizzato per il 13 gennaio prossimo a Palazzo Montecitorio, al fine di mantenere sempre alta l’attenzione sul Tricolore, simbolo per eccellenza dell’identità nazionale..
La sezione ANCRI di Catania ha promosso il 7 gennaio la consegna del Tricolore all’Istituto scolastico “San Giovanni Bosco” nel quartiere Fortino alla periferia sud ovest della Città.
Animata dai canti della corale dell’Istituto, diretta dal maestro Daniele Abate, la cerimonia prevede l’intervento del
preside Giuseppe Adernò, che illustrerà la storia del Tricolore e del dei Sindaco dei Ragazzi, Miriam Adamo, che accogliendo il dono, risponderà con un indirizzo di saluto, ed un impegno a far tesoro delle conoscenze acquisite e “Ad onorare la nostra bandiera e a rispettarne il profondo significato di unità nazionale. che abbraccia tutti quelli che vivono sul suolo del nostro Paese, che non volti le spalle a nessuno, che garantisca davvero la libertà, i diritti e i valori della nostra Costituzione; a rispettare le Istituzioni e le Forze dell’Ordine che sono al servizio di questa Bandiera; a dare il massimo di noi stessi, oggi nello studio per costruire il nostro avvenire, domani a vivere una vita onesta e onorevole; a meritare la fortuna di essere nati in un Paese in cui regna la pace, in cui i bambini vivono protetti e tutelati, in cui sono garantiti i diritti fondamentali”.
Il Prefetto di Catania ha inviato un messaggio di plauso per l’iniziativa. La dirigente scolastica Valeria Pappalardo, concluderà la manifestazione, coordinata dalla professoressa Grazia Di Stefano ringraziando l’ANCRI per il prezioso dono.

Metti un like se ti piace

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci