Pubblicati da Giovanni Iozzia

Intervista a Giuseppe Rapisarda dell’associazione ACCA

L’Associazione Cattolica Cultura e Ambiente (ACCA) vuole chiarire che, come si evince anche dagli atti della Magistratura, è assolutamente estranea ai fatti contestati a Pietro Capuana, cofondatore insieme a padre Stefano Cavalli. Diversi soggetti hanno invece ipotizzato, senza alcun fondamento, che tra inchiesta e ACCA ci siano delle connessioni. Pur stimando Capuana e ritenendolo incapace di fare quel per cui è accusato, gli appartenti ad ACCA ripongono grande fiducia nella Magistratura certi che la verità verrà a galla.
Rapisarda spiega chi sono, come sono nati, cosa fanno; parla della loro azione di apostolato e del loro rifarsi al messaggio cristiano di padre Cavalli, amico e discepolo di San Pio da Petralcina.

“Fatti di Avola”: ricorre il 50° anniversario

Cerimonia di ricordo e commemorazione nel teatro Garibaldi ad Avola, in provincia di Ragusa, per celebrare i cinquant’anni dalla strage dei braccianti, quando le forze dell’ordine ricevettero l’ordine di sparare sui lavoratori che stavano scioperando per rivendicare i loro diritti: due morti e 48 feriti.

Rino Nicolosi è scomparso 20 anni fa

Rino Nicolosi è scomparso 20 anni fa, il 30 novembre 1998, eppure sembra essere passato molto meno tempo, tanto forte è ancora il suo ricordo. Tantissimo, se si considera cosa offre il presente. Senza dubbio è stato uno degli ultimi grandi protagonisti della politica siciliana.

Catania, la base del PD chiede il congresso provinciale

Riunione dai toni pacati ma fermi e decisi, quella che si è tenuta nei locali della Segreteria Provinciale di Catania del Partito Democratico. Presente il segretario provinciale Enzo Napoli, il segretario del Circolo Ognina-Picanello, Gianni Villari, i tre reggenti di quello Centro Storico, David Buonaventura, Mario Sirchia e Sebastiano Tamburello, il vicesegretario dei Giovani Democratici […]

I Beati Paoli tra leggenda e realtà

In una terra come la Sicilia dove il sopruso e l’angheria, da parte dei nobili e dei funzionari dello Stato, erano all’ordine del giorno, l’idea di qualcuno che si ergesse a difensore della gente comune era perlomeno allettante. Quella dei Beati paoli è una delle più interessanti e misteriose fra tutte le leggende di Sicilia.