Sicilia Report
Sicilia Report

Referendum: grandi città, percentuale sì più alta a Napoli e Catania più bassa a Cagliari e Firenze

ROMA – Anche nelle grandi città vince il Sì, ma con percentuali distanti anche venti punti fra il dato più alto e quello più basso. L’analisi del voto nel referendum costituzionale per il taglio del numero dei parlamentari, per quanto riguarda le dodici aree metropolitane più significative del Paese, vede prevalere i Sì soprattutto a Napoli con il 74,4% e a Catania con il 73,7%. Sopra quota settanta si situano anche Bari con il 71,5% e Palermo con il 71,3%.

Bottone 980×300

A metà classifica – con percentuali comunque significativamente più basse rispetto alla media nazionale situata attorno al 69,6% – compaiono Venezia con il 62,8% Genova con il 61,7% Torino con il 60,7%e Roma con il 60,1%. Si scende addirittura sotto quota sessanta a Bologna con il 57,2% a Milano con il 56,5% fino ai dati ‘minimi’ di Firenze con il 55,5% e di Cagliari con il 55,1%.
(Adnkronos/Enzo Banaiuto)

Commenti