spot_imgspot_img
HomeAttualitàOrdine Architetti Catania sigla protocollo con Associazione regionale per il Disegno Industriale

Ordine Architetti Catania sigla protocollo con Associazione regionale per il Disegno Industriale

Protocollo d’intesa tra Ordine etneo e ADI per stringere nuove sinergie tra professionisti

CATANIA – Sinergie creative e nuove opportunità di crescita. L’Ordine degli Architetti PPC della provincia di Catania e l’Associazione regionale per il Disegno Industriale hanno siglato il protocollo d’intesa finalizzato a utilizzare le sedi etnee dell’Ordine e quelle dell’ADI Sicilia – Accademia Abadir di Sant’Agata li Battiati, lo Studio Improntabarre di Caltagirone, il Farm Cultural Park di Favara e l’Ordine degli Architetti PPC di Palermo – per incontri, workshop e presentazioni sul mondo del design e dell’architettura, in attiva collaborazione con la Fondazione etnea.

Pubblicità

Presenti alla firma il presidente dell’Ordine Sebastian Carlo Greco, la presidente della Fondazione Eleonora Bonanno e il presidente dell’Adi Andrea Branciforti. «Con la stipula di quest’accordo, abbiamo strutturato la sinergia preesistente tra il nostro Ordine e l’ADI, con l’intento di progettare insieme il design delle città della provincia di Catania – spiega il presidente Sebastian Carlo Greco – con la collaborazione delle Amministrazioni del territorio, sarà infatti possibile avvalersi di tutte le risorse necessarie per restituire agli spazi comuni riconoscibilità e contemporaneità. L’obiettivo è quello di ridisegnare alcune aree, senza omologarle, per riattualizzare il nostro territorio e renderlo identitario».

 

Il protocollo stimola e valorizza la cooperazione tra le figure dell’architetto e del designer in una prospettiva di continua e proficua interazione, soprattutto nella progettazione delle città: gli enti lanciano così un messaggio anche alla politica che – nel presente e in futuro – potrà orientarsi d’intesa con tutte quei professionisti che hanno competenza per contribuire a valorizzare, progettare e rigenerare gli spazi pubblici interni ed esterni, con tecniche, creatività e materiali innovativi.

«Anche a Catania – afferma il presidente Andrea Branciforti – facciamo “rete” con l’Ordine, come già fatto in Sicilia a Caltanissetta, Palermo e Ragusa, perché crediamo che questa sinergia tra designer e architetti possa essere molto funzionale allo sviluppo culturale e imprenditoriale nel nostro territorio». La visione condivisa è quella di moltiplicare le opportunità di confronto in attività, conferenze e concorsi.

I seminari e i workshop che si svolgeranno nelle varie sedi, messe a disposizione da ADI e Ordine, accenderanno i riflettori su temi e problematiche comuni ai mestieri d’arte e coinvolgeranno progettisti, designer, architetti, produttori e operatori dell’industria del mobile e dell’interior design, per alimentare il dialogo tra gli addetti del settore e le aziende produttrici. Potranno così emergere soluzioni sperimentali nel campo di materiali e di tecnologie di costruzione d’avanguardia.

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli