spot_imgspot_img
HomeAttualitàMigranti: Frontex, arrivi in Mediterraneo Centrale +158% in gennaio-maggio, ai massimi da...

Migranti: Frontex, arrivi in Mediterraneo Centrale +158% in gennaio-maggio, ai massimi da 2017

Il numero degli attraversamenti irregolari della frontiera esterna dell’Ue rilevato nei primi cinque mesi del 2023 lungo la rotta del Mediterraneo Centrale è più che raddoppiato rispetto ai primi cinque mesi del 2022, a 50.318, con un aumento del 158%, toccando i massimi dal 2017. Gli arrivi irregolari in Italia rappresentano circa la metà del totale degli arrivi nell’Ue, che hanno raggiunto quota 102mila nello stesso periodo, in aumento del 12%. Lo comunica Frontex. Tutte le altre rotte migratorie hanno visto cali negli arrivi nei primi cinque mesi di quest’anno, dal -6% nel Mediterraneo Occidentale (verso la Penisola Iberica) al -47% della rotta dell’Africa Occidentale (verso le Canarie). Anche i Balcani Occidentali, la seconda tratta più battuta, hanno visto un calo del 25% nei primi cinque mesi, con 30.717 rilevamenti.

Pubblicità

 

 

Le principali nazionalità tra gli arrivi in Italia nei primi cinque mesi sono Costa d’Avorio, Egitto e Guinea; sulla rotta balcanica prevalgono siriani, afghani e turchi.

 

 

 

Copyright SICILIAREPORT.IT ©Riproduzione riservata

Clicca per una donazione

Redazione CT
Redazione CThttps://www.siciliareport.it
Redazione di Catania Sede principale
Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, le novità dalla Sicilia.

Le Novità di Naos

Il mensile di cultura e attualità con articoli inediti

- Advertisment -

Naos Edizioni APS

Sicilia Report TV

Ultimissime

Dona per un'informazione libera

Scannerizza QR code

Oppure vai a questo link

Eventi

Le Rubriche di SR.it

Vedi tutti gli articoli