Sicilia Report
Notizie e media attraverso l'uso del fact-checking e data journalism

E qualcosa rimane fra le pagine chiare e le pagine scure

Tempo di lettura: 2 minuti

La civiltà nasce dall’esempio anzi credo ne sia la figlia prediletta. Ed oggi questa si interroga su quali principi basare la propria rifondazione, nella convinzione che coincida con la rinascita economica, culturale e morale.

In effetti tutti siamo più o meno convinti di aver toccato il fondo. Ma la risposta tarda ad arrivare, impegnati come siamo a tacciare di “buonismo” chi propone, esaltandole, buone azioni, buone notizie, antiche virtù, bollate come desuete, segni di un passato oggi improponibile perché soppiantato dal progresso. Ed in nome del progresso si legittima ogni rivalità, il litigio fine a se stesso, il valore di chi arriva primo perché l’importante è vincere non partecipare.

Questo è il modello propinato oggi dai padroni del mondo, il cinico e crudele passo dei finanzieri, dei politici eletti e non eletti dal popolo, degli “influencer” di ogni tipo.

Così accade di intenerirsi, persino di commuoversi e di benedire una ricorrenza familiare, un evento personale, un anniversario di lunga data. Per questo e tanto altro è stato creato Facebook, vera e propria riserva indiana di ogni tipo di sentimento, dal più spietato al più tenero, pulpito privilegiato dei politici mancati, dei commissari tecnici mancati dei latin lovers mancati, cioè il teatro delle occasioni perdute. La virtualità dei rapporti diviene necessaria quando occorre ad affermare comunque la propria esistenza, e così anch’io che frequento i socials ho inteso festeggiare il 59 esimo anno di matrimonio dei miei genitori. La foto che ho postato dei miei genitori, piaciuta agli amici che mi frequentano, testimonia una ricorrenza che capita nella mia come in tante altre famiglie. Ma al contempo certifica un esempio di persone, vero e non virtuale, generato dall’unione, qui consacrata dal matrimonio, ma estendibile ad ogni altro genere di unione, che è giunto fino ai nostri giorni. E Dio solo (per chi crede) e noi figli sappiamo quanto è costato ad entrambi lo stare insieme tutto questo tempo, a dispetto di ogni tradizione, parentela, litigio, dramma familiare. E questo, quel qualcosa che…rimane fra le pagine chiare e le pagine scure…afferma un principio, utile esempio a chi crede nel riscatto dell’uomo non sopraffatto ma eterno protagonista della propria modernità.

 

Commenti
Loading...

Questo sito usa dei cookie tecnici necessari al corretto funzionamento del sito stesso creati direttamente dalla piattaforma. Diamo per scontato che tu sia d'accordo, ma se vuoi puoi liberamente decidere di uscire. Accetto Approfondisci